Rossi non si sbilancia: "2021 in Petronas? Continuo solo se competitivo. Quartararo gran scelta"

Il centauro di Tavullia alla presentazione della Yamaha ha parlato del suo futuro senza dare ancora indicazioni precise.

Valentino Rossi

Valentino Rossi

Globalsport 6 febbraio 2020
Valentino Rossi non si sbilancia in merito al suo futuro. Intervenuto alla presentazione della moto del team ufficiale Yamaha di questa stagione, la sua ultima da titolare per la casa di Iwata, Rossi ha fatto capire di non aver ancora preso una decisione: " "Da una parte è stato difficile prendere la decisione di smettere con il team ufficiale nel 2021,ma dall'altra parte non è stata una decisione difficile, dato che non voglio continuare se non sono competitivo". 
Il campione di Tavullia ha comunque avuto parole d'elogio per il Team Petronas, al quale è destinato laddove decidesse di proseguire la sua carriera: "Ho chiesto supporto alla Yamaha, hanno risposto positivamente se dovessi decidere di continuare dopo il Mondiale 2020. Il mio primo obiettivo è continuare a correre nel 2021. Abbiamo un team fantastico che è la Yamaha Petronas, hanno dimostrato di essere a un livello davvero alto, sono molto competitivi. Quindi, se passassi alla Petronas, non cambierebbe molto per me".
Rossi ha anche speso parole d'elogio per Fabio Quartararo, che ne raccoglierà il testimone nel team ufficiale dal 2021: "La Yamaha ha fatto la scelta giusta, Fabio è stato impressionante nell'ultima stagione. Tutti nel paddock a inizio stagione si aspettavano che 
fosse un pilota molto competitivo, ma non a questi livelli, è stata una sorpresa per tutti.