Top

Calcio, Vlahovic sposa la Juve: "Abbiamo la stessa mentalità vincente"

Il colpo del mercato invernale si presenta in conferenza stampa: "Il 7 di Ronaldo? Era solo il numero più vicino al 9".

Calcio, Vlahovic sposa la Juve: "Abbiamo la stessa mentalità vincente"

Redazione

1 Febbraio 2022 - 18.46


Preroll

Dusan Vlahovic è il colpo dell’anno in serie A e non ha nascosto il suo entusiasmo nella prima conferenza da juventino. “Sono emozionato e orgoglioso, questa è una società gloriosa e voglio dare il massimo per cercare di ottenere grandi risultati. Nel dna della Juventus ci sono le caratteristiche di vincere e di non mollare mai, e nella mia mentalità ci sono gli stessi valori”.

OutStream Desktop
Top right Mobile

La cura per il mal di gol

“Nessun giocatore risolve le partite da solo, si vince o si perde solo di squadra – sottolinea l’attaccante che, da solo ha realizzato la metà delle reti della Juventus in campionato – Il mio obiettivo è quello di inserirmi il prima possibile negli schemi del mister”.

Middle placement Mobile

Il confronto con Ronaldo

L’eredità raccolta da Vlahovic è di quelle pesanti: sulle spalle porterà il numero 7 che, fino allo scorso anno, era su quelle di Cristiano Ronaldo.
“Ogni numero è pesante, ma quello che conta è l’atteggiamento che si ha quando si scende in campo. E poi per me non rappresenta niente il 7, l’ho scelto perché era il numero libero più vicino al 9”.

Dynamic 1

L’addio a Firenze

La sua cessione ha scatenato la rabbia dei tifosi viola, che avevano intravisto in lui il nuovo campione con cui provare a tornare in Europa.
“Ringrazio tutti, dalla città alla squadra ai tifosi. Ho lottato fino alla fine, ho sempre cercato di essere un professionista esemplare: mi hanno accolto quando ero un bambino e mi hanno supportato nel bene e nel male. Voglio poi ringraziare due allenatori in particolare: Prandelli, che mi è stato vicino fino all’ultimo e Italiano, che ringrazierò per sempre”,

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage