Thiem: "Non darò soldi ai tennisti fuori dalla top 100"

Il numero 3 del ranking si dichiara contro alla proposta di una raccolta fondi per i tennisti fino alla posizione 500 annunciata da Djokovic

Dominic Thiem

Dominic Thiem

Globalsport 26 aprile 2020
In un'intervista al giornale austriaco "Kronen Zeitung", il numero 3 Atp Dominic Thiem si dichiara contro alla raccolta fondi destinata ai tennisti di fascia bassa: "Nessuno di questi giocatori mal classificati sta lottando per sopravvivere, e molti che non danno tutto al tennis. Molti non sono molto professionali. Non vedo perché dovrei dare loro dei soldi". 
La solidale iniziativa è stata presa recentemente dalle più importanti organizzazioni tennistiche, come Grande Slam, Atp, Wta e Itf e annunciata qualche giorno fa da Novak Djokovic.
"Preferisco dare soldi a persone o istituzioni -continua l'austriaco- che ne hanno davvero bisogno. Nessuna professione al mondo ti garantisce un grande successo all'inizio della tua carriera. Nessuno dei migliori giocatori si considera arrivato, nulla è garantito e dobbiamo lottare continuamente per la nostra classifica"