Top

Roma, Petrachi: "Io scomodo, Roma ambiente particolare"

Il Ds giallorosso parla delle presunte voci riguardo il suo addio in un’intervista a Sky. Ma smentisce tutto e afferma di sentire la fiducia della società.

Roma, Petrachi: "Io scomodo, Roma ambiente particolare"

Globalsport

9 Giugno 2020 - 18.17


Preroll

Nel corso dell’intervista rilasciata a Sky, il direttore sportivo della Roma, Gianluca Petrachi, ha commentato anche le voci legate a un suo possibile addio: “Dispiace sempre quando, strumentalmente, escono fuori notizie. Io sono una persona scomoda nel calcio, non regalo niente a nessuno a livello mediatico. Sono riservato e cerco di fare il mio lavoro con onestà e trasparenza”.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Ha poi aggiunto: “Roma non è un ambiente semplice: ci sono tante insidie. Se non prendi un caffè con un giornalista o non rispondi al telefono, vieni attaccato perché qualcuno è stato trattato male. Il fatto che mi abbiano attaccato dopo una mia conferenza stampa mi ha permesso di essere ancora più intransigente con me stesso. Vado avanti per la mia strada. Se Pallotta o Fienga mi diranno che ho fatto il mio tempo, vedremo. Ma per ora sento la fiducia della società. A Roma sapete che hanno spappolato tante persone: se per anni non ha vinto tanto, lo si deve anche a questi problemi. E non parlo di tifoseria, che per me è un valore aggiunto. Le sfide mi piacciono: a Torino, ogni anno si diceva che l’anno dopo sarebbe arrivato questo o quello e poi rimanevo io. Alla fine sono rimasto nove anni e ho scelto io di andare via. I compromessi non mi sono mai piaciuti, vedremo”.

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage