Bundesliga, Colonia – Lipsia 2-4: brillano Schick e Werner. La squadra di Nagelsmann si prende il podio

Il Lipsia cala il poker e si ritaglia un posto i prima linea per la Champions. Il Colonia sottotono mostra evidenti lacune difensive

Patrik Schick, attaccante del Lipsia

Patrik Schick, attaccante del Lipsia

Globalsport 1 giugno 2020

Il posticipo del lunedì sera, quello che spalanca le porte della 29esima giornata della Bundesliga, si apre con la sfida tra il Colonia e il Lipsia.


Il Colonia, squadra padrone di casa, è ancora a bocca asciutta. Nelle ultime tre gare giocate ha totalizzato solo due punti: due pareggi, contro Mainz e Dusseldorf, ed una sconfitta netta contro l’Hoffenheim.


Il club di proprietà della Red Bull, invece, mira alla vittoria per cercare di risalire sul podio: con la vittoria fuori casa potrebbe spodestare in un solo colpo il Bayer Leverkusen e Borussia Monchengladbach, tornando così al terzo posto.


Dopo aver collezionato 9 punti in 5 gare, quattro pareggi nelle ultime cinque, c’è attesa nel Lipsia per la prova di Timo Werner: l’attaccante negli ultimi tempi è entrato nelle grazie dell’Inter, che vorrebbe sostituire "El Toro" Martinez con la giovane promessa tedesca.


Le due compagini scendono in campo specularmente schierando un 4-2-3-1.


 


Colonia (All. Gisdol): Horn; Schmitz, Czichos, Leistner, Katterbach; Skhiri, Hector; Kainz (58' Kainz), Rexhbecaj (58' Thielmann), Jakobs; Cordoba (24' Modeste)


Lipsia (All. Nagelsmann): Gulacsi; Mukiele, Klostermann, Upamecano, Angelino; Sabitzer; Laimer (59' Adams); Nkunku, Olmo (85' Forsberg), Werner; Schick (68' Haidara). 


 


La squadra di casa parte subito in quarta e passa in vantaggio con la rete di Jhon Andrés Córdoba: nonostante il Lipsia giochi un calcio spumeggiante dopo 7 minuti va in svantaggio.


Non tarda ad arrivare, però, la risposta secca della squadra avversaria che con un più che riesumato Patrik Schick pareggia i conti. L’ex attaccante della Roma con uno stacco poderoso la insacca al 20’ minuto.


Il pareggio del ceco sarà solo il primo gol di una lunga serie. Il Lipsia dilaga e sigla il secondo ed il terzo gol con Nkunku al 38’ e con Timo Werner al 50’.


L’attaccante tedesco, all’altezza delle aspettative, sfrutta la disastrosa difesa avversaria che lo lascia solo direttamente dal rinvio del portiere ed a tu per tu con l’estremo difensore non sbaglia.


La reazione del Colonia è modesta ed arriva troppo tardi con il gol al 53’ Modeste. Ma non basta: Olmo al 55’, quindi dopo soli due minuti, con una cannonata da fuori aria chiude definitivamente la gara. La vittoria del Lipsia vale oro: 3 punti e momentaneo terzo posto ai danni Bayer Leverkusen e Borussia Monchengladbach.

M.C.