Top

Claudio Pizzarro va al Werder Brema per la quinta volta in carriera

L'attaccante peruviano classe 1978 dopo aver rescisso con il Colonia retrocesso ha sottoscritto un contratto con la squadra che lo lanciò nel 1999

Claudio Pizzarro va al Werder Brema per la quinta volta in carriera

Redazione

31 Luglio 2018 - 18.12


Preroll

Claudio Pizzarro, classe 1978 e 40 anni da compiere, non ha alcuna intenzione di chiudere con il mondo del calcio. E a sorpresa ritorna nella squadra che lo ha fatto diventare grande, per la quinta volta: il Werder Brema, uno dei più importanti club della Bundesliga.
La prima è datata 1999, quando Claudio aveva appena 20 anni e prima di allora non aveva mai lasciato il Sudamerica. In questi anni Pizzarro è arrivato a 192 gol segnati in Bundesliga ed è il miglior marcatore straniero della storia del campionato tedesco (e quinto in assoluto). Unico problema: alle sue spalle lo incalza Lewandowski, che ha realizzato 12 reti meno di lui. Per questo Pizzarro non molla. A giugno si è svincolato dal Colonia retrocesso, e in molti pensavano che avrebbe smesso, qualcuno ipotizzava potesse andare in Perù. In realtà continua. E lo fa per il record. Per questo la trattativa di calciomercato sorprende, ma non più di tanto.
Nell’estate del 2015 era stato contattato anche dal Carpi, che in quel momento era neopromosso in Serie A. Si era appena svincolato dal Bayern Monaco e si stava guardando intorno. L’offerta del Carpi lo intrigava, ma anche perché pensava giocasse a Capri. Quando capì l’errore decise di accettare l’offerta del Werder Brema, con cui aveva già giocato in tre periodi diversi (dal 1999 al 2001), dal 2008 al 2009 (in prestito), dal 2009 al 2012 e dal 2015 al 2017.
L
‘idea del club è quella di far sì che il peruviano aiuti i giovani Joshua Sargent (18 anni) e Johannes Eggestein (20) a crescere e maturare. Dirà la sua durante gli allenamenti della fase offensiva, un po’ come faceva Klose in nazionale. Sarà una sorta di allenatore aggiunto, ma ovviamente farà anche il calciatore, come confermato da lui stesso:
“Mi piace il compito che mi ha dato il club, mi piace dover trasmettere la mia esperienza ai giovani. Non nascondo però il fatto che sono qui per segnare”.
Pizzarro è tornato per la quinta volta a casa. Vuole difendere il proprio record di gol dall’assalto di Lewandowski, e vuole dimostrare ancora il proprio amore al Werder Brema. Perché questa è una storia d’amore vera, intensa, infinita.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile