Top

Vince ancora l'Italia femminile nelle qualificazioni Mondiali: tris alla Croazia di Cernoia, Girelli e Pirone

L'Italia femminile di Milena Bertolini continua a vincere nelle proprie qualificazioni ai prossimi Mondiali vincendo anche contro la Croazia nel terzo turno del girone G per i prossimi Mondiali del 2023

Vince ancora l'Italia femminile nelle qualificazioni Mondiali: tris alla Croazia di Cernoia, Girelli e Pirone

admin

23 Ottobre 2021 - 00.31


Preroll

Dopo la vittoria per 3-0 contro la Moldavia e per 5-0 contro la Croazia nel settembre scorso, le Azzurre ieri sono tornate in campo per la terza partita del proprio cammino di qualificazione ai prossimi Mondialiin Australia e Nuova Zelanda dal 10 Luglio al 20 Agosto 2023, vincendo allo stadio Patini di Castel di Sangro proprio contro le croate, surclassate nel doppio confronto con un complessivo 0-8 che lancia la Nazionale di Bertolini in testa al girone per la differenza reti, con la seconda in classifica che uscirà dal confronto odierno tra Svizzera e Romania, entrambe a quota 6 punti dopo due partite.
Dopo che contro la Moldavia aveva segnato una doppietta Cristiana Girelli, numero 10 dell’Italia e della Juventus, oltre a Valentina Giacinti, capitana del Milan, e contro la Croazia in trasferta Sara Gama, due volte la milanista, ancora Girelli e di rigore Valentina Cernoia, ex Brescia ora alla Juventus, in casa a decidere il match sono le solite con Cernoia in goal dopo 2 minuti e Girelli su rigore 7 minuti dopo; a chiudere il tabellino Valeria Pirone, ex Sassuolo e Verona e ora alla Roma.
Partita a senso unico fin da subito quindi per le Azzurre, assolute padronesse del campo con il 69% di possesso palla con 26 tiri totali di cui 9 in porta contro gli 0 in porta su 3 delle croate, limitate da poca precisione nei passaggi e un fraseggio non costante e sicuro con le italiane brave a non scoprirsi mai davanti alla porta di Katja Schroffenegger, classe ’91 di Bolzano ora alla Fiorentina e in campo al posto della squalificata Laura Giuliani, numero 1 ora del Milan e fino all’anno scorso della Juventus.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Le formazioni
Italia (3-4-3): Schroffenegger; Salvai, Linari, Gama (dal 68′ Lenzini); Boattin (dall’80’ Di Guglielmo), Caruso, Rosucci, Bonansea (dal 46′ Guagni); Girelli (dal 55′ Pirone), Giacinti (dal 68′ Cantore), Cernoia.
Croazia (5-4-1): Bacic; Dulcic, Balog, Spajic (dal 46′ Canjevac), Pranjes, Jelencic (dall’84’ Kirilenko); Lojna (dall’84’ Zdunic), Gegollaj, Lubina (dall’80’ Kunstek), Pezelj; Gilbo (dall’87’ Jedvaj).

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage