Top

Aborto, le star dello sport americano contro la Corte Suprema: "Una scelta crudele"

Megan Rapinoe, stella della nazionale statunitense, ha espresso la sua rabbia per la decisione della Corte Suprema di privare delle protezioni costituzionali le donne che vogliono ricorrere all'aborto negli Stati Uniti, denunciando un'erosione dei diritti

Aborto, le star dello sport americano contro la Corte Suprema: "Una scelta crudele"

Redazione

25 Giugno 2022 - 11.54


Preroll

Anche le stelle dello sport Usa si mobilitano contro la decisione della Corte Suprema. Megan Rapinoe, stella della nazionale statunitense, ha espresso la sua rabbia per la decisione della Corte Suprema di privare delle protezioni costituzionali le donne che vogliono ricorrere all’aborto negli Stati Uniti, denunciando un’erosione dei diritti conquistati in una generazione. “Questa è una scelta crudele e non affatto pro life” ha detto Rapinoe che ha espresso così il suo sdegno.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Il messaggio social di Rapinoe è stato condiviso da molte figure sportive del paese. La star dei Los Angeles Lakers LeBron James ha twittato che la sentenza riguardava “potere e controllo” e ha ritwittato un paio di post sull’effetto della decisione sulle donne nere. In una dichiarazione congiunta, il commissario NBA Adam Silver e il commissario WNBA Cathy Engelbert hanno affermato che le leghe “credono che le donne dovrebbero essere in grado di prendere le proprie decisioni riguardo alla propria salute e futuro, e crediamo che la libertà debba essere protetta”. 

Middle placement Mobile

“Continueremo a sostenere l’equità di genere e sanitaria, inclusa la garanzia che i nostri dipendenti abbiano accesso all’assistenza sanitaria riproduttiva, indipendentemente dalla loro ubicazione”, hanno affermato.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile