Giugno porta le prime bombe di mercato | Globalsport
Top

Giugno porta le prime bombe di mercato

Nella giornata di oggi è arrivata una duplice ufficialità: Lionel Messi e Karim Benzema non giocheranno più per i rispettivi club.

Giugno porta le prime bombe di mercato
Preroll

Redazione Modifica articolo

1 Giugno 2023 - 20.05


ATF

di Niccolò Righi

Il mercato deve ancora iniziare ma già iniziano a circolare le prime indiscrezioni e le prime ufficialità, e quelle di oggi riguardano due dei migliori giocatori degli ultimi anni: Lionel Messi e Karim Benzema.

Entrambi in scadenza di contratto, hanno deciso di non rinnovare con i rispettivi club, il PSG e il Real Madrid, per accasarsi in un’altra squadra. Ad ufficializzare che il fuoriclasse argentino il prossimo anno lascerà Parigi è stato il suo allenatore, Christophe Galtier, che nella conferenza odierna ha ammesso come sia stato un piacere allenare uno come Messi, che sabato giocherà la sua ultima partita con i parigini. Per lui si parla di un contratto faraonico da 400 milioni a stagione che l’Al Hilal avrebbe già pronto, ma altre voci dicono di un romantico ritorno nel suo Barcellona.

Meno nebuloso sembra invece il futuro di Karim Benzema: il pallone d’oro in carica ha annunciato pochi minuti fa il suo addio a Madrid, ringraziando il presidente Florentino Perez e ripercorrendo la sua carriera con i blancos e i suoi ricordi più belli. Per lui sembra ormai certo l’approdo in Arabia, all’Al Ittihad, dove guadagnerà 100 milioni per due anni.

Vedremo chi sarà il sostituto di Benzema a Madrid, al momento il nome più caldo è quello di Harry Kane, ma occhio anche a Julian Alvarez e alla pista italiana che potrebbe portare ad uno tra Osimhen, Vlahovic o Lautaro Martinez. Nel frattempo, mentre il Real scioglierà i propri dubbi sul futuro “nove”, si coccolerà Jude Bellingham, ad un passo dall’accordo con le Merengues ad una cifra superiore ai 100 milioni.

Native

Articoli correlati