Top

Superlega, Čeferin attacca: "Nessuno la vuole, con Agnelli non ho più rapporti"

In una lunga intervista al giornale francese, il presidente dell'UEFA torna ad attaccare Andrea Agnelli e tutti i club coinvolti nel progetto Superlega.

Superlega, Čeferin attacca: "Nessuno la vuole, con Agnelli non ho più rapporti"

Redazione

10 Febbraio 2022 - 12.13


Preroll

«Il mio rapporto con Agnelli? Oggi non esiste di più. Sono ancora scioccato dal fatto che persone che sono state nel calcio per anni siano pronte ad ucciderlo da un giorno all’altro per i loro interessi». Queste le parole del presidente della Uefa Aleksander Čeferin in un’intervista al Le Journal du Dimanche.

OutStream Desktop
Top right Mobile

«Non ho problemi con questi club – prosegue Čeferin – ma dopo aver pugnalato la Uefa penso che spetti a loro chiamare. Non l’hanno fatto. Nello stesso modo in cui la Terra è piatta, pensano ancora che la Superlega esista. Allo stesso tempo, sono stati i primi a firmare per giocare in Champions League in questa stagione. Le uniche cose che sentiamo da loro sono cause che non hanno motivo di esistere. Stanno cercando di mettere pressione ovunque. La minaccia della Superlega non è esiste più, almeno non nei prossimi dieci anni. Nessuno la vuole, tranne i pochi che pensano che il calcio sia solo una questione di soldi.

Middle placement Mobile

Il mondiale ogni due anni? Sarebbe un progetto populista che distruggerebbe il calcio. Un vero e proprio male per l’Europa poiché tradisce i principi dello sport e dei giochi Olimpici proponendo, a giocatori già sovraccarichi, un torneo di un mese ogni estate».

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage