Il City vince 2-1 e vola in semifinale. Applausi per il Borussia che non ha demeritato

Primo tempo conclusosi con il vantaggio dei gialloneri grazie a Bellingham, ma nella ripresa il City acciuffa la vittoria con il rigore trasformato da Mahrez e la rete finale di Foden. Prossimo avversario il Psg.

Foden esulta per il raddoppio del City

Foden esulta per il raddoppio del City

Globalsport 14 aprile 2021
Per il City si spalancano le porte della semifinale in cui se la vedrà con il Paris Saint-Germain.
E' stata una partita equilibrata dove forse, alla fine, ha prevalso quel pizzico di determinazione necessaria alle grandi imprese.
Nel primo tempo il Borussia passa quasi subito in vantaggio con Bellingham, abile nel raccogliere una ribattuta e trovare il tiro piazzato vincente, solo deviato da Ederson. Altra azione degna di nota è la traversa di De Bruyne al 25', uno dei mattatori della serata.
Il gol del pareggio degli inglesi arriva ad inizio ripresa, frutto di un’ingenuità di Emre Can che tocca in area col braccio: dal dischetto Mahrez non sbaglia e raddrizza il risultato. Dopo il pareggio il City acquisisce forza e determinazione e, come all'andata, è Foden a mettere il suo sigillo sul risultato finale, con un sinistro violento dalla distanza sul quale Hitz non arriva. 
L'avventura in Champions del Borussia termina qui, mentre prosegue il sogno del City, che va ad aggiungersi a Real Madrid, Chelsea e Paris Saint-Germain nel tabellone delle squadre qualificate alla semifinale.












Dopo quattro minuti di recupero la partita si conclude con la vittoria del City per 2-1, che elimina il Borussia e vola in semifinale.

Nei minuti finali entrambe le squadre effettuano alcuni cambi, ma è sempre il City a rendersi pericoloso: questa volta, all'82', è Zinchenko a provarci, ma Hitz si fa trovare pronto.

Il minuto dopo, però, ci pensa Foden a ribaltare il risultato, scaricando un sinistro violento dalla distanza, con Hitz che forse disturbato da Haaland non ci arriva. E' 2-1 per il City, con la gara che ora si fa in salita per i padroni di casa. 





Al 74' ci prova De Bruyne: percussione palla al piede per lui che si porta in areama Hitz ci arriva sul destro e allunga in corner.

Al 69' si rivede in avanti il Borussia: sul calcio piazzato di Reus svetta di testa Hummels, con il pallone che finisce alto di poco.

Trovato un pareggio preziosissimo, la squadra di Guardiola ora gestisce il pallone e prova ad affacciarsi ancora dalle parti di Hitz.

L'esecuzione di Mahrez è impeccabile: il City pareggia e, in questo momento, è qualificato alle semifinali.






Dopo un crosso velenoso di Zinchenko al 51', il minuto successivo il City si procura un penalty: il protagonista in negativo è Emre Can che, nel tentativo di allontanare di testa il cross di Zinchenko, colpisce in area col braccio. Nessun dubbio per Del Cerro Grande. Il
check del Var conferma la decisione dell'arbitro.


Inizia la ripresa, nessun cambio per entrambe le squadre.

Secondo tempo




Entrambe le squadre provano ad avanzare, ma per il momento non ci sono azioni pericolose. Il primo tempo termina con il vantaggio del Borussia: gli ultimi minuti hanno continuato a non regalare sussulti. 

Al 32' altra occasione per il City: Foden riesce a rimettere in mezzo una palla persa, Mahrez va a colpo sicuro, ma Hitz riesce a chiudere lo specchio.



Il City sembra aver trovato la giusta ispirazione grazie soprattutto a De Bruyne, che sulla fascia destra è inarrestabile: al 26' fabbrica un assist al bacio per Bernando Silva sul quale però si avventa l'intervento tempestivo di Mateu Morey.

Al 25, però, la squadra di Guardiola spreca la chance del pareggio: De Bruyne vince un contrasto al limite, ma il suo tiro si stampa sulla traversa, con Bernardo Silva che in tuffo non inquadra la porta.

Il City prova una timida una reazione con Bernando Silva che, al 21', dialoga con De Bruyne sul quale però si triplica la marcatura. 









Dopo una fase di attento studio per entrambe le squadre, al 15' è il Borussia a sbloccare la partita: Haaland avvia l'azione con un lancio sul quale Bellingham si avventa piazzando il destro all'incrocio, con Ederson che la sfiora appena. E' 1-0. 
 

Il primo tempo inizia con un fraseggio difensivo dei padroni di casa, mentre il City pressa alto.



Primo tempo



Pre-partita


Dopo il 2-1 dell’andata in Inghilterra, al Signal Iduna Park di Dortmund il Borussia affronterà il Manchester City di Pep Guardiola nel ritorno dei quarti di finale di Champions League.

Impressionante, fin qui, il rullino di marcia del City nella competizione: otto vittorie e un pareggio. Dopo la delusione dello scorso anno, che li vide eliminati quarti contro il Lione, Guardiola vuole conquistare una semifinale che il City non centra dal 2016, quando venne eliminato dal Real Madrid. Il Borussia Dortmund si aggrappa al suo bomber Hirving Haaland, capocannoniere della competizione con ben 10 gol in nove partite. Ricordiamo che la vincente sfiderà in semifinale il Paris Saint-Germain

 

 

 

BORUSSIA DORTMUND (4-3-2-1): Hitz; Morey, Akanji, Hummels, Guerreiro; Bellingham, Emre Can, Dahoud; Knauff, Reus; Haaland. ALL.: Terzic.

 

MANCHESTER CITY (4-1-4-1): Ederson; Walker, Stones, Ruben Dias, Zinchenko; Rodri; Mahrez, De Bruyne, Gündogan, Foden; Bernardo Silva. ALL.: Guardiola.