Napoli-Atalanta: 4-1 schiacciante degli azzurri

I partenopei schiacciano la Dea e si portano a casa la terza vittoria in 4 giornate

Esultanza del Napoli

Esultanza del Napoli

Globalsport 17 ottobre 2020

di Thomas Nigido


Al San Paolo il Napoli asfalta un'insolita Atalanta e conquista altri 3 punti.
Nel primo tempo i partenopei schiacciano totalmente i bergamaschi che non riescono mai ad essere pericolosi dalle parti di Ospina, se non con un tiro di sinistro di Gomez che finisce al lato di poco.
La partita si sblocca al 23' con una gran discesa di Di Lorenzo sulla destra che crossa forte rasoterra, Sportiello sfiora il pallone e sul secondo palo Lozano ribatte in rete da pochi passi.
In 7 minuti i partenopei prendono il largo e si portano sul 3-0 già alla mezz'ora di gioco.
Prima il messicano Lozano che con un gran tiro a giro di destro realizza una doppietta e poi l'altro esterno partenopeo Matteo Politano a segno.
Arriva prima della fine del primo tempo anche la prima rete in maglia azzura per Victor Osihmen, addirittura dirattamente da assist di Ospina.



Si chiude una prima frazione totalmente a senso unico in chi l'Atalanta è stata totalmente succube del gioco del Napoli.
Nel secondo tempi Gasperini prova a dare una scossa ai suoi togliendo sorprendentemente Djimsiti e un impalpabile Duvan Zapata per l ingresso di Mojica e Palomino.
Dieci minuti più tardi fa il suo ingresso in campo anche Sam Lammers al posto del Papu Gomez.
Al 70' è proprio l'olandese a trovare il gol della bandiera per l'Atalanta.
Il secondo tempo termina con una gestione del risultato eccellente del Napoli che sta esprimendo un gioco spumeggiante e con un'ambizione al titolo sempre più concreta e meno pretenziosa.