Fienga: “Con il Covid aumenta il pubblico in tv, serve un nuovo modello”

Il Ceo della Roma, Guido Fienga, in occasione della presentazione della nuova partnership con Tiscali ha toccato diversi temi, passando da quelli più economici a quelli più calcistici.

Ceo Roma, Fienga

Ceo Roma, Fienga

Globalsport 15 settembre 2020

Alle 17 circa ha parlato il Ceo della Roma Guido Fienga per presentare il nuovo Premium Partner Tiscali.

Al suo fianco anche l'AD della società di telecomunicazioni Renato Soru. Ecco quanto detto: "La Roma è sempre in prima fila per migliorare il prodotto calcio all'estero e per massimizzare il valore dei diritti della Serie A in Italia. Siamo in un momento di cambiamento dei modelli di business e fruizione del contenuto. Con il Covid aumenta il pubblico in tv ed è un prodotto di mercato che va assolutamente rivisto. La Roma accoglie qualsiasi tipo di stimolo e partner per garantire una crescita del prodotto e delle risorse da distribuire".
Invece per quanto riguarda le novità sul prossimo sponsor tecnico è stato detto: "Stiamo lavorando e analizzando tutte le possibilità. Sicuramente rispetto a quando era stato chiuso il primo accordo con Nike la Roma ora è un brand di diffusione internazionale. Sicuramente creeremo un valore maggiore rispetto al precedente".
Alla domanda su quanto ci vorrà per costruire una Roma competitiva per il vertice è stato risposto così: "Stiamo lavorando mettendoci la massima serietà per costruire un progetto stabile che ogni anno si migliori. Se ogni anno facciamo un po' meglio dell'anno prima allora i risultati arriveranno. Ci vuole serietà nelle strategie e non mettere ogni volta tutto in discussione, ma correggere dove si sbaglia. Il messaggio che mando ai tifosi giallorossi è di godersi la passione per la Roma nel modo più sano e stare vicino alla squadra".