Il Bayern sbanca il Signal Iduna Park: 0-1 firmato Kimmich

La squadra bavarese si impone sul Borussia Dortmund con una vittoria di misura che inciderà pesantemente sulla lotta al titolo

Esultanza del Bayern al gol di Kimmich

Esultanza del Bayern al gol di Kimmich

Globalsport 26 maggio 2020
di Thomas Nigido

Si è concluso "der Klassiker" tra Bayern Monaco e Borussia Dortmund al Signal Iduna Park di Dortmund per 0-1 in favore dei bavaresi grazie alla rete al 43' di Joshua Kimmich.
Una partita divisa in due; un primo tempo che ha regalato sprazzi di calcio di livello altissimo anche per i palati più raffinati e una ripresa piatta e povera di azioni salienti.
Il match parte a razzo con il Bayern Monaco che è costretto a salvarsi sulla linea di porta grazie all'intervento di Boateng su Haaland dopo appena 35 secondi.
Il Borussia fa la partita e al 10' Guerreiro mette dentro di testa su cross di Hazard che però si trovava in posizione irregolare e dunque rete annullata.
Al minuto 19 è il Borussia DOrtmund a salvarsi sulla linea di porta con Piszczek che sventa un tiro di Gnabry a Burki battuto e 5 minuti dopo è ancora il portiere giallo-nero a superarsi in un'ottima parata su Coman. 
Al 43' arriva il gol che decide la partita; triangolo al limite dell'aria tra Lewadosvski e Muller che viene rimpallato, la palla finisce tra i piedi di Kimmich che con la coda dell'occhio vede Burki mal posizionato e lo punisce con uno squisito pallonetto dal limite dell'aria che beffa il portiere del Dortmund.
Il primo tempo si chiude e, con esso, anche lo spettacolo che lascia subentrare un ritmo più compassato, soprattutto a causa della scarsa condizione fisica dei giocatori che devono ancora recuperare dal lungo stop.
Doppia sostituzione per il Dortmund; dentro Sancho e Emre Can per Delaney e, inspiegabilmente, per un ispiratissimo Brandt.
Minuto 59: cross per Haaland che controlla in area di rigore, Boateng scivola, il norvegese calcia e colpisce il braccio del difensore del Bayern e palla in calcio d'angolo. 
Il tocco con la mano è plateale ma il Var non interviene e l'arbitro lascia proseguire; il Dortmund ha sicuramente da recriminare per un rigore non concesso.
I padroni di casa insistono e Hazard si divora un gol ma in posizione di offside e Neuer compie succesivamente una buona parata sul tiro da fuori di Dahoud.
Al 83' Lewandovski parte in progressione, si sposta la palla sul sinistro e colpisce il palo.
Nel recupero sempre il polacco chiede un calcio di rigore per una spallata di Akanji ma anche questa volta il Var non interviene, anche se l'intervento del difensore del Borussia sembra in linea con il regolamento.
Triplice fischio e il Bayern Monaco vince per 0-1 la partita dell'anno, allungando in classifica sul Borussia e consolidando la sua strada verso il titolo di campione di Germania.