La Serbia illude, la Svizzera rimonta: il gol di Shaqiri vale tre punti

Gli svizzeri rimontano l'iniziale vantaggio firmato da Mitrovic e raggiungono il Brasile in testa al girone

Shaqiri con la maglia della Svizzera

Shaqiri con la maglia della Svizzera

Redazione 22 giugno 2018

SERBIA-SVIZZERA 1-2 (5' Mitrovic, 52' Xhaka, 90' Shaqiri)


Era l'occasione per ipotecare la qualificazione alla fase ad eliminazione diretta per la Serbia, che in cinque minuti si è vista togliere dalle mani una vittoria fondamentale da una Svizzera che non si arrende. A cinque minuti dal fischio d'inizio è lo stacco imperioso di Mitrovic a portare avanti i serbi, che gestiscono con tranquillità il primo tempo forti del vantaggio, ma nella ripresa la Svizzera reagisce e con Xhaka centra anche il pareggio. A questo punto la squadra di Petkovic è galvanizzata e, dopo diversi tentativi, riesce a completare la rimonta proprio in extremis con il sinistro di Shaqiri. Svizzera che dunque raggiunge il Brasile in testa al gruppo E a quattro punti, mentre la Serbia resta ferma a tre e dovrà vedersela con i verdeoro: si deciderà tutto all'ultima giornata.