Tragico incidente aereo: morte le promesse del nuoto Fabio Lombini e Gioele Rossetti

I due nuotatori Fabio Lombini e Gioele Rossetti hanno perso la vita in un incidente aereo nei pressi di Latina, tutto il mondo dello sport in lutto.

Fabio Lombini e Gioele Rossetti

Fabio Lombini e Gioele Rossetti

Globalsport 31 maggio 2020

“Una drammatica notizia. Un aereo ultraleggero è precipitato poco dopo il decollo presso la scuola di volo di Crazy Fly, a Nettuno.


Addio ai giovani Fabio Lombini (In Sport, Fiamme Rosse) e Gioele Rossetti (Aurelia Nuoto).


La Federazione, sconvolta e attonita, esprime le più sentite condoglianze a familiari, amici e società di appartenenza” scrive la Federnuoto in un post su Instagram riguardo il tragico incidente aereo in cui sono stati coinvolti i due nuotatori di 23 e 22 anni.


L’aereo sarebbe precipitato tra Nettuno e Latina, in zona Grugnole e secondo quanto espresso dai Vigili del fuoco, il velivolo avrebbe preso fuoco poco dopo il decollo.


Per chiarire le cause la Ansv, l’Agenzia nazionale per la sicurezza del volo, ha aperto un’inchiesta.