Milan, sfuma Bernard ma si avvicina Bakayoko: la situazione

Il club rossonero si muove in entrata: Bernard alle visite con l'Everton, passi avanti per Bakayoko

Tiémoué Bakayoko

Tiémoué Bakayoko

Redazione 8 agosto 2018

Il Milan prosegue la propria opera di rinnovamento della rosa e "restyling" del proprio marchio. Dopo il clamoroso arrivo di Caldara e Higuain dalla Juventus in cambio di Bonucci, il club rossonero continua a lavorare sul mercato in entrata e nei giorni scorsi ha avviato i contatti per due obiettivi: Bernard e Bakayoko. Il primo rappresentava una ghiotta occasione: centrocampista giovane ma esperto, svincolatosi di fresco dallo Shaktar Donetsk e in possesso di passaporto comunitario. Il Milan aveva raggiunto un'intesa di massima con il giocatore sulla base di un contratto da 3 milioni di euro più 2 di commissioni, rimandando però la decisione ai giorni seguenti. Un'esitazione fatale: su Bernard si è infatti avventato l'Everton, offrendogli un ricco ingaggio da 6 milioni per le prossime quattro stagioni e spingendo il Milan a ritirarsi dalla trattativa. Rossoneri che però cercano di consolarsi con Tiémoué Bakayoko, centrocampista del Chelsea oggetto di un incontro tra la dirigenza milanista e l'agente del giocatore. Un incontro positivo, come riporta gianlucadimarzio.com, che segue l'accordo di massima trovato con i Blues: prestito con diritto di riscatto sui 30-35 milioni di euro. Un'intesa da limare, ma che fa ben sperare: sta per aggiungersi un nuovo elemento al centrocampo di Gattuso.