Top

L'Inter frena ancora: solo un pari contro il Toro, e adesso la lotta scudetto è apertissima

Il gol di Sanchez al 93' permette ai nerazzurri di non perdere contro il Torino, in vantaggio grazie a un gol di Bremer. Ma le vittorie di Napoli e Milan regalano uno sprint scudetto da brividi.

L'Inter frena ancora: solo un pari contro il Toro, e adesso la lotta scudetto è apertissima

Redazione

13 Marzo 2022 - 23.51


Preroll

Ancora una frenata per l’Inter, che all’Olimpico di Torino non va oltre l’1-1 contro i padroni di casa, grazie al gol al 93′ di Alexis Sanchez. Le fatiche di Coppa contro il Liverpool hanno pesato sulle gambe dei nerazzurri, che adesso in ottica scudetto hanno rimesso tutto in gioco con le vittorie di Milan e Napoli.

OutStream Desktop
Top right Mobile

I nerazzurri rischiano il ko ma un gol di Sanchez al 93′ risponde al vantaggio granata di Bremer al 12′ e salva Inzaghi. Continua il momento difficile dei campioni d’Italia in carica che hanno vinto solo una delle ultime sei partite di campionato e conquistato solo 6 punti, una frenata iniziata dalla sconfitta nel derby contro il Milan che ora guida la classifica con 63 punti, 3 in più del Napoli e 4 in più dei nerazzurri che però devono ancora recuperare il match con il Bologna. I granata salgono a quota 35 in undicesima posizione. 

Middle placement Mobile

Pronti via ad è subito Belotti a impensierire la porta avversaria con un diagonale su assist di Mandragora. La risposta nerazzurra arriva al 10′ con Dzeko che parta da sinistra, si accentra per trovare spazio prima di andare al tiro e trovare la pronte risposta di Berisha. I granata non mollano e al 12′ trovano il vantaggio con Bremer. Il difensore brasiliano, salito in area dell’Inter, per un calcio d’angolo, butta in rete un pallone rimpallato da un compagno. 

Dynamic 1

Poco dopo su un ribaltamento di fronte l’Inter va vicina al pareggio con Lautaro che di testa impegna il portiere di casa. Alla mezz’ora ancor protagonista l’estremo difensore granata che devia d’istinto un colpo di testa di Ranocchia su calcio piazzato di Calhanoglu. Al 34′ episodio dubbio in area dell’Inter con Ranocchia che atterra Belotti all’altezza del dischetto di rigore: intervento del Var che opta per la regolarità dell’intervento. Al 45′ altro spavento per l’Inter con Mandragora che calcia sfiorando il palo lungo alla sinistra di Handanovic.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile