Top

Sassuolo-Juventus 1-3: i bianconeri non mollano la Champions e passano al Mapei Stadium

La Juve vince a Reggio Emilia e si porta a -1 dal Napoli. Gol di Rabiot, Ronaldo e Dybala per i bianconeri; Raspadori segna l'unico gol neroverde

Sassuolo-Juventus 1-3: i bianconeri non mollano la Champions e passano al Mapei Stadium

Globalsport

12 Maggio 2021 - 16.01


Preroll

Termina al Mapei Stadium la gara fra Sassuolo e Juventus. Gara che ha visto Cristiano Ronaldo e Dybala raggiungere quota 100 gol in bianconero simultaneamente.
I neroverdi hanno sul piatto la prima occasione della gara per fare male ai propri avversari, ma Berardi la sciupa sbagliando dal dischetto: Buffon intuisce tutto e sventa il pericolo.
Gol sbagliato, gol subito: Rabiot, in azione personale, fa fuori un paio di avversari e dal limite calcia ad incrociare, meravigliosamente, portando così gli ospiti in vantaggio. 
Sullo scadere della prima frazione di gioco è Ronaldo a segnare il raddoppio juventino: contropiede vincente del bomber portoghese che, sterza sul sinistro – saltando un avversario di netto – e calcia di piattone in porta battendo Consigli.
Il secondo tempo parte a mille con i neroverdi che accorciano le distanze dopo una bellissima azione corale: Locatelli serve Raspadori che davanti alla porta bianconera non sbaglia e freddando Gigi Buffon con un tiro radente il palo. 
Dybala riporta il risultato sul doppio vantaggio segnando la rete dello 1-3 e chiudendo definitivamente la gara: Kulusevski passa la palla alla Joya che, a tu per tu con Consigli, la mette dentro con un pregevole pallonetto.
Vittoria dei bianconeri che vale la speranza di poter strappare fino alla fine del campionato un posto Champions al Milan, Napoli o Atalanta. 
La sconfitta del Sassuolo, invece, si traduce nell’8° posto in classifica per gli uomini di De Zerbi che non sono riusciti a approfittare del passo falso della Roma, uscita sconfitta dall’incontro con la capolista Inter a San Siro.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Middle placement Mobile

Ecco il gol della Joya.

Dynamic 1

Paulo Dybala aggancia un passaggio in area e la scucchiaia piazzandola alle spalle di Andrea Consigli, eccessivamente distante dai pali.

Ecco la rete dell’azzurrino.

Dynamic 2

Ecco il gol dell’azzurrino.

Locatelli serve Raspadori, davanti la porta, che non ci pensa due volte e batte Buffon con estrema freddezza. Sassuolo 1, Juventus 2.

Dynamic 3

L’arbitro dice che il secondo tempo può iniziare.

Secondo Tempo

Dynamic 4

Termina il primo tempo a Reggio Emilia con la Juventus sopra di due gol.

Ecco il gol n° 100 del bomber portoghese.

Ronaldo in contropiede porta in doppio vantaggio i bianconeri. Sassuolo 0, Juventus 2.

Dynamic 5

Gran palla per Pedro Obiang che dal limite dell’area, lascia partire unaconclusione mirando all’angolino basso di destra. Gianluigi Buffon con un grande intervento riesce a salvare ancora una volta la Juve.

Ecco il gol del centrocampista francese.

Adrien Rabiot parte in azione personale, salta gli avversari nella parte centrale del campo e scarica la palla verso la porta dalla lunga distanza: colpisce la sfera meravigliosamente, mandandola nell’angolo vicino al palo destro. Sassuolo 0, Juventus 1.

La Juve si fa vedere dalle parti di Consigli con Kulusevski che prova ad insidiarlo con na conclusione a rete: l’estremi difensore respinge con la manona.

Il Sassuolo riesce a procurarsi un rigore: Berardi parte dal dischetto ma Buffon, nel giorno della sua 657° presenza in bianconero, neutralizza il tentativo.

Sassuolo pericoloso, con Domenico Berardi che prova ad andare alla conclusione con il suo sinistro: la palla finisce fuori di pochissimo.

Scendono in campo le due squadre: la gara ha inizio.

Primo Tempo

La Juventus farà visita, questa sera, al Sassuolo di Roberto De Zerbi nella 36ª e terzultima giornata del campionato di Serie A.
Novanta minuti fondamentali, con in palio 3 punti forse decisivi per le ambizioni europee di Sassuolo e Juventus.

I piemontesi inseguono un piazzamento fra le prime quattro e sono attualmente quinti in classifica con 69 punti, frutto di 20 vittorie, 9 pareggi e 6 sconfitte, gli emiliani, invece, lottano con la Roma per il 7° posto e si trovano a quota 56 con un cammino di 20 successi, 9 pareggi e 6 sconfitte. 
La sconfitta per 0-3 subita all’Allianz Stadium contro il Milan ha complicato i piani della Juventus, chiamata ora a un immediato riscatto contro la squadra di De Zerbi. 

I neroverdi sono a -2 dalla Roma e inseguono un settimo posto che varrebbe la qualificazione alla prossima Conference League.
Dopo il ritorno in campo contro il Genoa per 9 minuti, Ciccio Caputo dovrebbe partire nuovamente dalla panchina ed essere impiegato a gara in corso.
In avanti sarà confermato Raspadori, con Berardi e Boga esterni nel terzetto alle sue spalle.
Per il ruolo di trequartista Djuricic è favorito su Traoré. In mezzo al campo spazio a Obiang al fianco di Locatelli.
In difesa i quattro davanti al portiere Consigli saranno Muldur, Chiriches, Ferrari e Kyriakopoulos.

Tante le novità per Andrea Pirlo dopo la brutta sconfitta di domenica contro il Milan. La più importante riguarda l’attacco, dove ci sarà Paulo Dybala ad accompagnare Cristiano Ronaldo.
Solo panchina per Alvaro Morata. Fuori anche McKennie, l’esterno di destra a centrocampo sarà Kulusevski, con Chiesa dall’altro lato.
Al centro spazio ad Arthur al fianco di Rabiot, con Bentancur in panchina. In difesa ci sarà Bonucci al posto di Chiellini, con Danilo, De Ligt e Alex Sandro a completare la linea a quattro davanti al portiere, che sarà Gigi Buffon.

Le formazioni ufficiali 

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Marlon, Ferrari, Kyriakopoulos; Obiang, Locatelli; Berardi, Traore, Boga; Raspadori. All. De Zerbi.

Juventus (4-4-2): Buffon; Danilo, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Kulusevski, Arthur, Rabiot, Chiesa; Dybala, Ronaldo. All. Pirlo.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile