Top

Rep.Ceca-Italia Under 21 1-1: decidono la rete di Scamacca e un autogol di Maggiore

Nonostante un buon primo tempo, gli azzurri calano notevolmente nell'ultima parte della gara dove si registrano anche le espulsioni di Tonali e Marchizza.

Rep.Ceca-Italia Under 21 1-1: decidono la rete di Scamacca e un autogol di Maggiore

Globalsport

24 Marzo 2021 - 21.29


Preroll
A Celje, in Slovenia, è finita 1-1 tra Repubblica Ceca e Italia (Under 21).
Nonostante si tratti pur sempre di un pareggio e non di una sconfitta, la squadra del c.t Nicolato non può ritenersi comunque soddisfatta del risultato.
Nel primo tempo gli azzurri si sono dimostrati ben organizzati e molto propositivi, specie con l’attaccante del Genoa Scamacca che, dopo qualche tentativo, al 31’ porta finalmente in vantaggio l’Italia: su ispirazione di Cutrone, che gli confeziona una bellissima palla, l’attaccante è molto bravo a superare Jedlicka e a depositare in porta per l’1-0.
Dopo il gol gli azzurri acquisiscono ancora più coraggio e infatti, al 40’, Cutrone sfiora il raddoppio con uno splendido sinistro che però trova un Jedlicka ben piazzato.
Nel secondo tempo l’Italia si ripropone ancora in avanti con Scamacca che al 60’, su stupendo velo di Cutrone sul cross di Tonali, conclude di destro sfiorando il palo a portiere battuto.
Al 70’ gol annullato alla Repubblica Ceca per fuorigioco di Lingr, partito in posizione irregolare per pochissimi centimetri.
Dopo cinque minuti, però, i cechi pareggiano grazie ad una punizione di Karabec, viziata da un colpo di testa di Maggiore e la cui traiettoria, a quel punto, si rivela imparabile per Carnesecchi: è 1-1.
Gli azzurri provano a reagire al 77’, ma il portiere avversario si supera prima sulla punizione di Tonali, poi sul colpo di testa di Gabbia.
Nell’ultima parte della gara la squadra perde progressivamente in termini di brillantezza, dimostrandosi poco precisa anche sotto porta: all’87′ Maggiore spreca un’altra occasione importante imbattendosi in una super-parata di Jedlicka.
Nei minuti finali, inoltre, si verificano ben due espulsioni ai danni degli azzurri, con protagonisti Tonali (che rifila un pestone a Sasinka) e Marchizza (per doppia ammonizione): i due salteranno la sfida contro la Spagna.
La partita termina 1-1, con qualche rammarico da parte degli azzurri, specie per il calo imprevisto nell’ultimo scorcio di gara. Il Ct Nicolato ha commentato così, a caldo: “Non è che non sono soddisfatto, comprendo che alcuni di questi ragazzi non abbiano il ritmo partita. Siamo stati anche un pizzico sfortunati sulle conclusioni in porta ma nel finale abbiamo creato tanto anche in dieci uomini. Vincere era meglio e perdere era peggio”.
Nell’altra partita del girone B, la Spagna ha battuto la Slovenia 3-0: reti di Javier Puado, del romanista Villar e di Juan Miranda.
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile