Di Francesco sr. difende il figlio: non ha reagito allo sputo, è stato in grande uomo | Globalsport
Top

Di Francesco sr. difende il figlio: non ha reagito allo sputo, è stato in grande uomo

L'allenatore della Roma prende posizione: è passato da vittima a colpevole. E poi sui social hanno augurato la morte a me e a mio figlio

Di Francesco sr. difende il figlio: non ha reagito allo sputo, è stato in grande uomo
Preroll

Redazione Modifica articolo

18 Settembre 2018 - 22.05


ATF

Molti hanno parlato di (presunti) insulti razzisti da parte del fantasista del Sassuolo. Ma lui li ha negati: “Sono indignato per quello che ho sentito, per le presunte parole che Federico avrebbe detto a Douglas Costa. Lui alla fine è stato l’unico a prendersi uno sputo, umiliazione unica”.
Così Eusebio Di Francesco sull’episodio dello sputo. “Chiunque avrebbe reagito in maniera differente, lui invece è stato un grande uomo e io sono orgoglioso come padre – aggiunge – L’unico a non aver avuto le scuse è stato lui, ed è assurdo. Non dovrei essere io a prendere le sue difese. È passato da vittima a colpevole. E poi sui social hanno augurato la morte a me e a mio figlio”.

Native

Articoli correlati