Vietato lo stile a farfalla nelle piscine inglesi: “niente movimenti ampi per il covid”

Nel Regno Unito riapriranno a breve le piscine ma gli iscritti dovranno attenersi a regole rigide

Piscina, nuoto

Piscina, nuoto

Globalsport 17 giugno 2020

Non sarà più presente il nuoto a farfalla nelle piscine inglesi. Il Regno Unito è pronto a riaprire ma chiede ai frequentatori di attenersi ad alcune regole particolarmente rigide per prevenire la diffusione ed il contagio da coronavirus.

Una su tutte è quella di evitare i movimenti ampi peculiari dello stile a farfalla. L’ente governativo nazionale per il nuoto, lo Swim England, ha rivelato il programma di “Ritorno in piscina”, per garantire la salute di tutti i partecipanti.
“La nostra priorità rimane la sicurezza di tutti i soggetti coinvolti nei nostri sport, siano essi allenatori, partecipanti, volontari o il personale dei centri”, ha dichiarato Jane Nickerson, CEO di Swim England, “Dobbiamo seguire le linee guida per evitare un’altra ondata e adattarci alla nuova normalità”.
Oltre a questo tra le nuove regole appare anche l’obbligo dell’arrivo in piscina in costume da bagno e quello di fare la doccia a casa. Non è ancora specificata però la data di riapertura.