I giocatori dei Bucks partecipano alla marcia di 'Black Lives Matter'. In testa Antetokounmpo

La superstar dei Milwaukee Bucks Giannis Antetokounmpo ha partecipato insieme ad alcuni suoi compagni di squadra alla marcia di 'Black Lives Matter'

Giannis Antetokounmpo ed i Milwaukee Bucks durante la marcia (foto di VbetNews)

Giannis Antetokounmpo ed i Milwaukee Bucks durante la marcia (foto di VbetNews)

Globalsport 7 giugno 2020
A Milwaukee, come nel resto d'America, si è tenuta la marcia di 'Black Lives Matter' ed alcuni giocatori dei Bucks hanno partecipato assieme agli altri cittadini. In strada sono scesi Sterling Brown, Donte DiVincenzo, Brook Lopez, Frank Mason e i due fratelli Antetokounmpo, con Giannis osservato speciale e tra i leader dato che ha iniziato a parlare con la folla al megafono.
"Lo stiamo facendo perché crediamo nel movimento Black Lives Matter, non perché cerchiamo gli scatti dei fotografi -ha detto il fenomeno greco-. Questa è la nostra città: vogliamo che le cose cambino, che ci sia giustizia e questa è la ragione per cui siamo in strada. Il motivo per cui ho deciso di marciare al vostro fianco. Voglio che i miei figli crescano qui a Milwaukee e non abbiano paura di passeggiare per strada. Non voglio che loro siano costretti a serbare odio e rancore nel loro cuore"