Chelsea-Juventus 4-0: bianconeri dominati dagli uomini di Tuchel

Il primo tempo termina sull'1-0 grazie al gol di Chalobah, tra le proteste dei bianconeri. Nella ripresa però la Juve è inesistente e il Chelsea dilaga senza problemi con James, Hudson-Odoi e Werner.

L'esultanza di Reece James, nettamente il migliore in campo questa sera

L'esultanza di Reece James, nettamente il migliore in campo questa sera

Globalsport 23 novembre 2021
Termina la penultima gara del girone di Champions della Juve che esce più che sconfitta da Stamford Bridge.
Dopo un primo tempo in cui i bianconeri erano comunque riusciti a contenere le avanzate degli inglesi, nonostante lo svantaggio maturato, nella ripresa la partita è stata completamente a senso unico.
Gli uomini di Allegri non sono praticamente scesi in campo rendendo ancora più facile il compito agli avversari che potevano anche farne a meno.
Il Chelsea ha dimostrato ancora una volta di essere una squadra al top, che gioca un bellissimo calcio e che può fare affidamento su dei talenti straordinari.
Gara suntuosa di Reece James, devastante sulla fascia destra sia in fase offensiva sia in fase difensiva.
Adesso le due squadre sono prime a 12 punti, ma Tuchel e compagni grazie alla vittoria di stasera sono avanti per quanto riguarda gli scontri diretti.
Per la Juve attesa un'altra sfida delicatissima sabato pomeriggio contro l'Atalanta che nel frattempo ha pareggiato 3-3 con lo Young Boys.
Nell'ultimo turno di Champions ci sarà Juve-Malmo e Zenit-Chelsea.

95': ARRIVA ANCHE IL 4-0!
Il Chelsea mette il punto esclamativo alla partita. james cambia gioco verso Ziyech, McKennie in ampio anticipo sbaglia maldestramente l'intervento, consenando di fatto il pallone al numero 22 avversario che può tranquilamente servire in mezzo Werner davanti a porta. 

87': forse l'unico da salvare della Juve è Szczesny, altra bella parata che salva dal 4-0. Dopo una serie di rimpalli la palla arriva a Werner al limite dell'area che riesce a girarsi e a servire Ziyech che calcia di prima intenzione trovando la risposta del polacco

83': tiro in porta della Juve sugli sviluppi di un corner. McKennie dal limite tira di controbalzo con Mendy che alza in calcia d'angolo

58': 3-0 CHELSEA!
I campioni d'Europa adesso fanno ciò che vogliono! Rudiger pesca ancora James, appoggio indietro per Ziyech che di prima serve Loftus-Cheek. Il centrocampista inglese, in piena area di rigore, salta secco De Ligt, si sposta il pallone, passa a Hudson-Odoi che da due passi non può sbagliare

55': RADDOPPIA IL CHELSEA! Arriva il 2-0 dei blues che porta la firma del migliore in campo fino ad ora, Reece James. Cross di Chilwell dalla sinistra, in mezzo De Ligt salta più di Ziyech prolunando la traiettoria del pallone. Alex Sandro nel frattempo, inspiegabilmente, stava stringendo la sua posizione proprio verso il compagno olandese, lasciando completamente solo James che si ritrova il pallone sul petto, lo mette giù, calcia in porta trafiggendo Szczesny

54': che rischio per Bentancur, l'uruguagio perde la palla nella propria metà campo pressato sia da Jorginho che da Pulisic. Poi però Ziyech si allunga il pallone, perde l'attimo del tiro, prova a rimediare con un passaggio per Odoi, ma recupera la Juve

53': nuovamente pericoloso il Chelsea sulle palle alte, questa volta su punizione dalla trequarti, salta più in alto di tutti Thiago Silva che spizza di testa, blocca Szczesny

Finiscono i primi 45 minuti di gioco. 
La Juventus, ad eccezione di una breve parentesi, fa fatica ad uscire palla al piede e ad arrivare nell'area di rigore avversaria, subendo il pressing dei blues.
Il Chelsea ha tenuto un ritmo molto alto per tutta la prima frazione, arrivando spesso alla conclusione seppur la maggior parte non siano state pulite e realmente pericolose. 
Assolutamente da rivedere l'episodio del gol, il tocco di mano di Rudiger è evidente, da capire cosa abbia spinto il Var a non richiamare Jovanovic.

45': si rivede la Juve nella metà campo avversaria. Prima McKennie al limite dell'area è andato giù al momento del tiro, l'arbitro ha lasciato correre e le proteste dei bianconeri sono state contenute. Poi Bentancur, sempre da fuori, ha provato il tiro a giro, con la palla che è passata a lato della traversa

43': magia di Jorginho che con un pallonetto favoloso imbuca per Hudson-Odoi in area di rigore, provvidenziale l'intervento di Bonucci a mettere in angolo

37': ancora Szczesny, ancora su uno straordinario James! Palla larga per l'inglese che stoppa di petto e calcia al volo ad incrociare, il polacco però si stende e con la mano destra riesce a salvare i bianconeri. Sul corner conseguente pericoloso Rudiger di testa, mentre poco prima costretto ad uscire Kanté che ha lasciato il posto a Loftus-Cheek

28': che occasione per la Juve! Bellissimo scavetto di Locatelli per il taglio di Morata che riesce ad anticipare l'uscita di Mendy con un pallonetto, ma un super Thiago Silva in scivolata toglie la palla dalla porta

25': GOL DEL CHELSEA! Su un calcio d'angolo per i blues, Rabiot devia di testa facendo carambolare la palla sul corpo di Rudiger. La sfera rimane dentro 'area dove arriva Chalobah che fulmina il portiere della Juve con il destro. Dal replay si vede come Rudiger tocchi la palla con la mano, il Var però non ha richiamato Jovanovic forse ritenendo troppo ravvicinato il contatto.

24': gran botta di James su punizione da posizione molto defilata. Attento Szczesny che in tuffo evita il gol

12': adesso si fa vedere anche la Juve con due ottime uscite palla al piede. Nell'ultima, Cuadrado prova a servire Chiesa al limite dell'area, bravissimo però Thiao Silva in scivolata ad anticipare 

9': spinge il Chelsea, la Juve non riesce a uscire dalla propria metà campo; occasione su corner per Chalobah, ma il colpo di testa termina a lato

Formazioni:


Chelsea: Mendy; Chalobah, Thiago Silva, Rudiger; James, Kanté, Jorginho, Chilwell; Ziyech, Hudson-Odoi; Pulisic.   All. Tuchel

Juventus: Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Rabiot, Locatelli, Bentancur; McKennie, Morata, Chiesa.   All. Allegri