La Lazio batte 3-0 la Salernitana e supera la Roma; ancora un ottimo Verona ferma il Napoli con un 1-1

All'Olimpico la Lazio domina e vince con i gol di Immobile, Pedro e Luis Alberto. A Napoli la apre il solito Simeone, ma i partenopei pareggiano con Di Lorenzo; finale acceso con 2 espulsi del Verona.

Napoli-Verona

Napoli-Verona

Globalsport 7 novembre 2021
Lazio - Salernitana 3-0

Termina il match all'Olimpico, la Lazio senza problemi passa sulla Salernitana.
Biancocelesti che salgono a 21 punti al 5° posto, superando la Roma e arrivando a -1 dall'Atalanta.
Continua l'ottima settimana di Immobile che dopo aver trovato il 160° gol con la maglia della Lazio, sigla anche il 161°.
Buona prova di tutta la squadra di Sarri che dopo la sosta affronterà la Juventus.
La Salernitana comunque non sfigura, sfortunata in un paio di occasioni in cui i legni della porta hanno negato agli uomini di Colantuono il gol che avrebbe riaperto la gara.
Nel prossimo turno, sfida salvezza contro la Sampdoria.

89': arriva anche un palo colpito dalla Lazio. Immobile cerca un passaggio/tiro che viene sporcato da un difensore, la palla schizza verso la porta ma si ferma sul palo

69': 3-0 LAZIO! Proprio nel miglior momento degli ospiti, i biancocelesti chiudono la partita. Cambio di gioco illuminante di Felipe Anderson che mette la palla sul petto di Luis Alberto dentro l'are di rigore della Salernitana. Lo spagnolo la mette giù, mira l'angolino e lo trova.

67': e dall'altra parte la Lazio prova sorprendere in contropiede con Pedro che vola verso la porta avversaria, aspetta il momento giusto per servire Felipe Anderson, il brasiliano da due passi calcia alto

66': altro palo della Salernitana! Palla recuperata a centrocampo, Ribery la porta fino al limite dell'area, se la sposta sul destro, il tiro è incorciato e rasoterra, ma la sfera termina sul legno 

47': la Salernitana prova subito a spaventare la Lazio. Cross in mezzo, a saltare vanno Obi e Duric, appena entrato, con il secondo che anticipa anche il compagno, colpisce di testa e prende in pieno la traversa

36': RADDOPPIA LA LAZIO! Erroraccio della Salernitana in uscita dal pressing. Zortea si appoggia all'indietro per Gyomber che nel tentativo di girarsi e servire Belec si fa scippare il pallone da Pedro che si ritrova da solo contro il portiere e non sbaglia

33': GOL DELLA LAZIO! Segna ancora una volta Ciro Immobile, 161esima rete con la maglia della Lazio! Felipe Anderson filtra per Milinkovic che dalla linea di fondo mette il pallone in mezzo; Pedro di testa allunuga la traiettoria, alzando ulteriormente la sfera, sulla quale salta più in alto di tutti Ciro Immobile che riesce ad angolare il colpo di testa e a superare Belec

16': spinge la Lazio che in una manciata di secondi ha avuto due occasioni importanti per passare avanti. Prima Immobile dentro l'area di rigore, riceve e prova il tiro di prima, murato ancora da Gyomber; poco dopo, scambio bellissimo tra Luis Alberto e il numero 17 biancoceleste, con lo spagnolo che riesce a calciare, troppo centrale però

12': chance per la Lazio. Milinkovic strappa il pallone a Di Tacchio sulla trequarti della Salernitana, Immobile punta la difesa, serve ancora il sergente che di prima cerca sul secondo palo Pedro, ma c'è la provvidenziale chiusura di Gyomber che salva il risultato

L: Reina; Hysaj, Felipe, Acerbi, Marusic; Milinkovic-Savic, Cataldi, Luis Alberto; Felipe Anderson, Immobile, Pedro.   All. Sarri

S: Belec; Zortea, Gyomber, Strandberg, Ranieri; Schiavone, Di Tacchio, Obi; Ribery; Bonazzoli, Simy.   All. Colantuono



Napoli - Hellas Verona 1-1

È finita al Maradona, il Verona ferma la capolista con un'altra grande prestazione.
Primo tempo molto più ricco di occasioni, ma anche la ripresa è stata giocata ad un ritmo elevato da entrambe le squadre.
La palla gol più importante dei secondi 45' di gioco è degli ospiti con Barak, che da ottima posizione si fa parare la conclusione.
Finale al cardiopalma con ben 2 espulsioni.
Bessa in soli 10 minuti si fa ammonire ingenuamente due volte e negli ultimi minuti anche Kalinic riceve il secondo giallo per una smanacciata data ai danni di Mario Rui.
Il Napoli rimane comunque momentaneamente primo a +1 dal Milan, in campo stasera nel derby contro l'Inter.
Per Tudor è il quarto risultato utile consecutivo, raggiunti i 16 punti in classifica e decimo posto consolidato.
Nel prossimo turno Inter-Napoli e Verona-Empoli.
92': VERONA IN 9! Scintille tra Kalinic e Mario Rui, l'attaccante del Verona colpisce l'avversario con il gomito, l'arbitro Ayroldi vede tutto ed estrae il secondo cartellino giallo

89': PALO! La punizione la batte Mertens che con un tiro a giro supera la barriera, ma colpisce il palo. Montipò era comunque sulla traiettoria

88': ROSSO PER BESSA! Daniel Bessa entrato al 75' si fa ammonire due volte nel giro di 10 minuti e lascia i suoi con un uomo in meno in questo finale accesissimo

68': occasione per il Verona. Lancio per Simeone, forse in posizione irregolare, sponda per Barak che in area con il sinistro prova a trovare l'angolino, ma non apre abbastanza, para Ospina

41': Palo di Osimhen! Politano riceve sulla fascia, finta di toccare il pallone facendolo scorrere e manda a vuoto Casale; arrivato sul fondo, cross in mezzo dove l'attaccante nigeriano agancia con il destro, calcia con il sinistro, colpendo in pieno il legno 

34': giocata da fenomeno di Insigne. In area di rigore il capitano del Napoli controlla con il petto, un palleggio e tiro al volo sul primo palo, Montipò vola e mette in angolo, ma rimane il numero bellisimo di Insigne

18': PAREGGIO DEL NAPOLI! Ha reagito subito la capolista del campionato. Sugli sviluppi di una punizione da centrocampo battuta direttamente in mezzo, la palla arriva a Fabian Ruiz; lo spagnolo trova il suggerimento per Di Lorenzo, con il terzino che calcia in porta, non benissimo, ma Montipò si fa sorprendere e la palla passa sotto le gambe

13': GOL DEL VERONA! ANCORA SIMEONE! Fantastica giocata sulla destra di Barak che va via a Mario Rui, mette il pallone in area dove il Cholito mette la gamba anticipando Rrahamani e firmando il gol del vantaggio

12': botta pericolosa di Caprari! Il numero 10 del Verona riceve al limite dell'area, calcia ad incrociare, ma trova la grande risposta di Ospina

N: Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Mario Rui; Zambo Anguissa, Fabian Ruiz; Politano, Zielinski, Insigne; Osimhen.   All. Spalletti

V: Montipò; Gunter, Ceccherini, Casale; Faraoni, Tameze, Veloso, Dawidowicz; Barak, Caprari; Simeone.   All. Tudor