Corte Figc, respinto il ricorso del Napoli

La sentenza è arrivata oggi dalla Corte d'appello Figc che era tenuta ad esprimersi sul ricorso della squadra contro la decisione del 3-0 a tavolino alla Juve.

Giocatori del Napoli

Giocatori del Napoli

Globalsport 10 novembre 2020
è una partita che rimarrà negli annali del calcio italiano se non mondiale quella partita "fantasma" disputata lo scorso 4 ottobre tra Juventus e Napoli.
Si ricordi la decisione della Asl Napoli 1, competente in materia sanitaria, che aveva deciso che la squadra non poteva partire per la trasferta a Torino per via di alcuni casi Covid tra i giocatori.
La Juventus dal canto suo, come da protocolli e regolamenti nazionali e sovranazionali (vedi Uefa) si era presentata in campo all'ora stabilita per disputare la partita ma il Napoli non si era fatto trovare, diciamo così, all'appuntamento.
Il giudice sportivo, dopo alcuni giorni di riflessione, aveva deciso che, data l'assenza dei Partenopei, la vittoria a tavolino 3-0 doveva essere assegnata ai bianconeri, ma anche che il Napoli doveva arretrare di 1 punto in classifica.
Quest'ultima aveva subito dichiarato battaglia legale, contestando il fatto che l'Asl aveva costretto la squadra a non partire con un atto vincolante e che dunque, tale decisione da parte del giudice, era sbagliata e ingiusta.
Ma oggi è arrivata un'altra mazzata per i napoletani che hanno visto respingersi il ricorso dalla Corte d'appello della Figc e dunque dichiarati nel torto.