In Danimarca i tifosi tornano sugli spalti: installati maxischermi che abbattono le distanze

In Danimarca sono stati installati sugli spalti diversi maxischermi abbattendo così la distanza tra i giocatori e i tifosi collegati attraverso la piattaforma Zoom.

Stadio in Danimarca

Stadio in Danimarca

Globalsport 1 giugno 2020

Mentre in Germania la Bundesliga ha deciso di non ammettere nessuno sugli spalti e in Italia ancora la questione risulta aperta, tra Preziosi che ha proposto di riaprire gli stadi ad un 20% dei tifosi e Walter Ricciardi che ha affermato che “se ne può discutere, ma solo a contagio zero", la squadra danese dell’Aarhus ha dato il via ad una nuova strategia.


Con l’obiettivo di rendere un po’ meno vuoti gli stadi in cui si è ricominciato a giocare, il campionato di calcio locale è ripartito la scorsa settimana e per l’occasione a bordo campo sono stati installati dei maxischermi dal club per permettere ai propri tifosi di stare vicino alla squadra nella partita che vedeva come rivali i locali del Randers.


I tifosi, collegati tramite l’app per videoconferenze Zoom, hanno assistito al pareggio finale, mentre i giocatori in campo hanno potuto guardare e sentire le loro reazioni.