Bundesliga, i match della domenica: due pesanti sconfitte ed un pareggio per le squadre in casa

Il racconto dei match della 27esima giornata di Bundesliga di Domenica 24 Maggio. Le squadre in casa soffrono e solo il Colonia riesce a guadagnare un punto

Esultanza di Werner al suo secondo gol personale

Esultanza di Werner al suo secondo gol personale

Globalsport 24 maggio 2020
Schalke 04-Ausburg 0-3
Disastro dello Schalke 04 nel match delle 13:30 contro l'Ausburg. Entrambe le squadre arrivavano da un momento difficile e tutte e due avevano perso il primo match stagionale post-covid.
Sono bastati solo 7 minuti agli ospiti per passare in vantaggio, la punizione di Löwen da posizione centrale si è insaccata sotto l'incrocio dei pali condannando lo Schalke ad una gara di rimonta. La rimonta non è mai arrivata, i padroni di casa hanno giocato una partita superficiale caratterizzata da errori ed ingenuità che difficilmente si vedono a questi livelli. Infatti i due gol nel secondo tempo dell'Ausburg, rispettivamente di Bazee al 76esimo e di Cordova al 91esimo, sono dei veri regali della difesa dello Schalke, che con questa batosta, scivola in ottava posizione.
Dopo il 4-0 nel derby ed il 0-3 odierno, in Germania iniziano a girare le prime voci di un imminente esonero per Wagner.

Mainz-Lipsia 0-4
Sono bastati solo 36 minuti al Lipsia per rifilare 3 gol al Mainz. Il match delle 15:30 è stato, a dir poco, a senso unico. Ad aprire le danze è stato il solito Timo Werner all'11esimo, seguito dai gol di Poulsen (23') e Sabitzer (36').
Il primo tempo ha raccontato di un Lipsia completamente padrone del gioco, la difesa altissima non ha permesso al Mainz di superare la metà campo e la pressione è stata costante. L'infortunio di Laimer è stata l'unica nota negativa della prima frazione di gara degli ospiti.
Nel secondo tempo lo spartito non è cambiato, anzi. Werner dopo 3 minuti ha messo la firma sullo 0-4 e sulla sua doppietta personale, che dopo una manciata di minuti, diventa una tripletta. Per il bomber tedesco i tre gol di oggi sono stati il numero 22, 23 e 24 del campionato, Werner ha così superato il suo record personale di 21 gol in una stagione di Bundesliga (il capocannoniere è Lewandowski a 27).
Anche all'andata il numero 11 del Lipsia mise a segno una tripletta, che consentì di infliggere al Mainz la sconfitta più pesante della sua storia, 8-0. Con questa vittoria i biancorossi hanno riconquistato il terzo posto in classifica, il Mainz invece resta bloccato in 15esma posizione.

Colonia-Düsseldorf 2-2
Tutt'altra storia la partita tra Colonia e Fortuna Düsseldorf, se i primi due match di giornata sono stati caratterizzati dal dominio di una delle due squadre, la sfida delle 18 si è contraddistinta per un grande equilbrio tra le formazioni in campo.
Il primo tempo ha visto il Colonia controllare maggiormente il pallino del gioco ma a sferrare la stoccata al 41esimo è stato il Düsseldorf. Il recupero della palla sulla trequarti di Bodzek ha aperto lo spazio per l'assist di Skrzybski a Karaman. La squadra ospite ha saggiamente sfruttato il pressing portato sui playaker avversari, il contropiede del Düsseldorf ha messo in difficoltà il Colonia per tutto il primo tempo. I padroni di casa non si sono fatti demolarizzare, ad inizio ripresa in seguito ad un palo di Uth, l'esterno del Düsseldorf Thommy è costretto a commettere fallo in area di rigore. Purtoppo per i padroni di casa, Uth è stato poi ipnotizzato da Kastenmeier che ha respinto il tiro dagli 11 metri. E per la legge non scritta del calcio: gol sbagliato, gol subito. Infatti proprio Thommy, l'autore del fallo da rigore, è riuscito a beffare Horn sul secondo palo al 61esimo.
L'ultima mezz'ora ha evidenziato le indubbie qualità del Colonia, che con lanci lunghi in direzione degli attacanti ha provato a rimontare il risultato. Infatti all'87esimo Modeste ha trovato l'incornata vincente per accorciare le distanze e riaccendere gli animi.
Quando tutto sembrava finito è arrivato il gol di Cordoba (91') che ha permeso ai padroni di casa di coronare la seconda rimonta consecutiva. Una grande occasione sprecata per il Düsseldorf che nei minuti finali ha perso dei punti preziosi per la classifica, adesso si trovano a 3 lunghezze di distanza dal Mainz in zona salvezza.

F.M.