Top

Stoichkov: "Il Barcellona di Guardiola poteva solo vincere, ma il merito è anche di Rijkaard"

L'ex attaccante rossoblu, ai microfoni del Mirror, ha parlato di Pep Guardiola, e in particolare di come il suo ex compagno di squadra si sia ritrovato tra le mani una rosa pazzesca.

Stoichkov: "Il Barcellona di Guardiola poteva solo vincere, ma il merito è anche di Rijkaard"

Globalsport

10 Maggio 2020 - 18.44


Preroll

L’attaccante Hristo Stoichkov, pallone d’Oro 1994 ed ex compagno di Pep Guardiola al Barca, è considerato uno dei più grandi calciatori bulgari, e non solo, della storia.
Ai microfoni del Mirror ha avuto modo di parlare dell’ex allenatore dei blaugrana: “Il Barcellona di Guardiola? Era una squadra pronta per vincere: il lavoro di Pep è stato davvero semplice, visto che conosceva già segreti della Masia. Si è ritrovato fra le mani il team che Rijkaard aveva costruito, portandolo sul tetto d’Europa nel 2006: quei calciatori, con o senza Guardiola, avrebbero vinto ugualmente. Pep si ritrovò con campioni consolidati come Henry, Deco, Ronaldinho, Marquez, Puyol e Victor Valdes, che formavano una squadra pazzesca. Gli serviva qualche altra pedina, poi esplosero Messi, Iniesta e Pedro. A quel punto non vincere sarebbero stato impossibile”.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile