Sergio Conceiçao punge la Roma, futura avversaria in Champions: "Non penso alle parole di Totti"

Il tecnico portoghese alla vigilia della partita di Coppa contro la Moreirense, risponde alle critiche mosse alla squadra e provoca i giallorossi: "Forza Lazio!".

Sergio Conceiçao

Sergio Conceiçao

Globalsport 18 dicembre 2018

In vista della sfida del Porto per la Coppa nazionale, il tecnico dei Dragoni Sergio Conceiçao, secondo quanto riporta la stampa del suo paese, snobba il sorteggio di Champions.


"A tempo debito parleremo della Roma e di ciò che significa la doppia sfida con loro. Anche perchè intanto continuerò a dire 'forza Lazio!', visto che sono stato un suo giocatore" afferma l'allenatore portoghese.
Provoca inoltre tutti coloro che hanno definito il Porto una squadra semplice da affrontare per la Roma: "Molto sinceramente, io mi preoccupo solo delle dichiarazioni di Ivo Vieira, il mio collega della Moreirense, con cui giochiamo in Coppa e che sta facendo la miglior stagione della sua storia. Non penso proprio a ciò che scrive la stampa italiana o a ciò che ha detto Totti".
Immancabile infine l'attacco agli arcirivali del Benfica: "certe considerazioni (della dirigenza rivale n.d.r.), come quella che il Porto è primo perchè beneficia degli errori arbitrali, sono spazzatura. Siamo in testa al campionato perchè siamo i migliori,perchè siamo la squadra più forte".