Cecchinato costretto alla resa, Thiem vola in finale

Altro match stoico da parte del tennista italiano in questa semifinale, ma non basta: vince l'austriaco 3 set a 0

Marco Cecchinato

Marco Cecchinato

Redazione 8 giugno 2018

La caparbietà di chi cerca di rimanere aggrappato al sogno di una finale al Roland Garros non basta a Marco Cecchinato, che deve piegarsi davanti ai colpi incessanti e rabbiosi di Dominic Thiem. Dopo l'impresa ai quarti contro Djokovic, non riesce al 25enne italiano il bis in semifinale nonostante un'altra partita giocata colpo su colpo. Cecchinato spinge nei primi due set, dando anche l'impressione di poter avere la meglio sul diretto avversario in più di un'occasione, ma il colpo decisivo viene sempre azzeccato da Thiem, devastante soprattutto al servizio. Il momento in cui la partita viene segnata coincide con il tie break del secondo set, in cui Cecchinato riesce anche a guadagnarsi il colpo del pareggio per ben tre volte, senza mai sfruttarlo a dovere. Un'opportunità che Thiem non esita a cogliere, aggiudicandosi anche il secondo set con un punteggio nel tie break di 12-10. A questo punto Cecchinato non c'è più: dopo le due ore necessarie per i primi due set, infatti, il terzo si consuma in poco più di 20 minuti e vede Thiem vittorioso per 6-1. Finisce in semifinale dunque la favola di Cecchinato, che però ha gettato delle basi importanti da cui ripartire. Thiem adesso attenderà in finale il vincitore del match tra Nadal e Del Potro.