Gli Us Open si tingono d'azzurro: Seppi, Sinner e Berrettini al terzo turno del torneo americano

All'Open in corso negli Stati Uniti tre azzurri si sono qualificati al terzo turno del singolare maschile per la prima volta nella storia: il primo a farcela è stato il più anziano, poi i due giovani in rampa di lancio

Il trio azzurro protagonista all'Us Open: da sinistra, Sinner, Seppi e Berrettini

Il trio azzurro protagonista all'Us Open: da sinistra, Sinner, Seppi e Berrettini

Globalsport 3 settembre 2021
1977, 1978, 1994, 2008 , 2015, 2019, 2020 sono gli anni in cui agli Us Open di Tennis due italiani riuscivano a conquistare almeno il terzo turno ma ieri, nella notte italiana, si è fatta la storia: Andreas Seppi, già protagonista nel 2008 e sette anni dopo, Matteo Berrettini, semifinalista due anni fa e agli ottavi lo scorso anno, e Jannik Sinner sono riusciti ad eguagliare i precedenti primati con la speranza che possano andare ancora più avanti.
Il finalista di Wimbledon fatica contro Moutet ma chiude 7-6(2), 4-6,v 6-4 e 6-3, con il bielorusso Ivashka che sarà l'avversario di domani dopo che il romano lo ha battuto a Luglio in Inghilterra nel torneo più importante sul prato; il classe 2001 Sinner invece ha avuto la meglio su Svajda, di casa e vincitore contro Cecchinato due giorni prima, battendolo 6-3, 7-6(2), 6(6)-7, 6-4, in un match non facile contro un avversario presente grazie ad una wild card ma che ha dimostrato di non valere la posizione che occupa nel ranking, la 716esima.
US Open: Sinner costretto agli straordinari da Svajda, vince in quattro set
Il giovane tennista va in difficoltà nel terzo set quando manca due match point sul 6-4 per poi cedere il set ma ricomponendosi successivamente anche sfruttando la tensione dell'avversario che sul 4 pari al quarto set tira male sia la prima che la seconda palla di servizio della possibile palla break che avrebbe potuto indirizzare a suo favore l'incontro, con gli errori che spianano la strada a Sinner che dopo 3 ore e 34 minuti termina da vincitore l'incontro.
Al terzo turno per il giovane altoatesino se la vedrà con la vecchia volpe del circus Gael Monfils, anni 35, due anni più giovane del nativo di Bolzano Andreas Seppi, al terzo turno contro il tedesco Oscar Otte dopo aver superato in 4 set il polacco Hurkacz, testa di serie numero 10 del torneo.
Us Open, Sinner e Berrettini avanti insieme all'infinito Andreas Seppi - La  Stampa
Dopo il primo set perso per 2-6, l'azzurro riesce a reagire da vero campione vincendo 6-4 6-4 i due set successivi con il quarto set non adatto ai deboli di cuore: dopo non aver sfruttato un parziale di vantaggio annulla tre set-point al polacco trascinandolo al tie-break per poi, dopo essere passato in svantaggio, dopo il cambio campo recupera e ribalta il punteggio fissando l'ultimo set sull'8-6.