Il balzo in avanti di Sinner: il giovane azzurro si porta al 15° posto nel ranking dopo la vittoria a Washington

Il tennista altoatesino vince contro Mackenzie McDonald il Citi Open e porta a casa il suo primo Atp 500

Sinner vince a Washington

Sinner vince a Washington

Globalsport 9 agosto 2021

L’anno meraviglioso dell’Italia prosegue ancora e il tennis italiano sembra avere ampi margini di miglioramento sia nel presente che nel futuro.

Jannik Sinner torna a vincere. L’altoatesino a Washington conquista il terzo titolo della carriera, il primo da 500 punti, superando 7-5 4-6 7-5 Mackenzie McDonald, statunitense di 26 anni e numero 107 al mondo, che da domani salirà in top 70.

Dopo le difficoltà di inizio estate, e il digiuno di successi in singolare dal terzo turno del Roland Garros, Jannik è arrivato all’Atp 500 di Washington con un altro piglio, una condizione fisica, tecnica e mentale molto più vicina al Sinner che eravamo abituati a conoscere.

E infatti il ragazzo che arriva dalle Dolomiti si è arrampicato fino alla finale, la quarta della carriera sul circuito maggiore. Jannik, che la prossima settimana compirà 20 anni, ha mostrato miglioramenti al servizio, recentemente modificato, ma ha avuto anche pericolosissimi passaggi a vuoto che hanno messo a rischio il successo finale.

Con la classifica aggiornata Jannik Sinner, che sarà impegnato anche la settimana prossima al Masters 1000 di Toronto nell’avvicinamento allo Us Open, sarà numero 15 al mondo, best ranking, e sempre numero 10 della race per le Nitto Atp Finals di Torino.