Uno straordinario Paltrinieri è medaglia di bronzo nella 10 chilometri in acque libere

Il nuotatore azzurro sfiora la medaglia d'argento nel rush finale, ma la sua è un'impresa storica. E' il primo italiano di sempre a vincere una medaglia in questa specialità, nonostante gli imprevisti

Gregorio Paltrinieri

Gregorio Paltrinieri

Globalsport 5 agosto 2021

Un bronzo che vale oro, se consideriamo le premesse di queste Olimpiadi per Gregorio Paltrinieri.

Il nuotatore carpigiano è di nuovo nella storia, nella gara dei 10 chilometri in acque libere: nelle acque calde come un brodo della baia di Tokyo l'azzurro ha vinto la medaglia di bronzo dopo una rimonta sovrumana.

Primo italiano di sempre a vincere una medaglia in questa durissima specialità.

La gara di Paltrinieri è stata di gestione e di rimonta, dopo che il tedesco Wellbrock si è lanciato in fuga al primo chilometro mantenendo una velocità costante per il resto della gara, alternandosi con l’ungherese Rasovszky in testa.

Dopo i  primi chilometri in cui si era mantenuto in gruppo, distante dalla zona medaglie e con l’altro italiano Sanzullo che lo precedeva, dal terzo chilometro si scatena in una rimonta che lo porta a ridosso della prima posizione, salvo poi essere ripreso dagli inseguitori.

Negli ultimi metri però Paltrinieri approfitta del rifornimento e trova nuova linfa, accodandosi alle posizioni di testa.

L’azzurro riesce a strappare il bronzo nonostante un rush finale che lo porta all’attacco dell’argento ungherese Rasovszky, con una distanza al traguardo di soli due secondi.

La medaglia d’oro è andata al campione del mondo della disciplina Wellbrock.

Una medaglia incredibilmente voluta e sofferta, vista la mononucleosi che aveva colpito il campione azzurro a pochi mesi dalle Olimpiadi: nonostante questo ha dimostrato la sua stoffa riuscendo ad accaparrarsi in precedenza anche una medaglia d’argento nei 1500 stile libero.
E' la 31esima medaglia per la spedizione azzurra a Tokyo.