Sinner avanti nel torneo di Miami: battuto Khachanov in tre set

Ai Masters in Florida l'altoatesino supera l russo 4-6, 7-6, 6-4, contro il finlandese Ruusuvuori per un posto nei quarti

Jannik Sinner

Jannik Sinner

globalist 29 marzo 2021

Una crescita esponenziale che ci auguriamo lo porterà a raggiungere traguardi importanti nell’olimpo del tennis.

Jannik Sinner prosegue la sua corsa al Miami Open, primo Masters 1000 dell'anno.

Il diciannovenne altoatesino, testa di serie n. 21 nel torneo americano e n.31 del ranking Atp, ha battuto 4-6 7-6 (2) 6-4 il russo Karen Khachanov, numero 22 del mondo, al termine di una partita molto dura e di grande intensità durata quasi tre ore.

Negli ottavi Sinner se la vedrà con il 21enne finlandese Emil Ruusuvuori, numero 83 del mondo, che ha superato lo svedese Mikael Ymer 4-6, 6-1, 7-5.

Ruusuvuori si è aggiudicato l'unico precedente disputato al secondo turno del challenger di Canberra nel 2020.

In Florida sono ancora in corsa anche Musetti e Sonego.

Negli altri incontri, soffre ma stacca il pass per gli ottavi il russo Daniil Medvedev, numero 2 del mondo e primo favorito del tabellone. Medvedev ha battuto l'australiano Alexei Popyrin 7-6, (7/3), 6-7 (7/9), 6-4 e ora se la vedrà con l'americano Frances Tiafoe che ha superato il serbo Dusan Lajovic, testa di serie numero 15, per 1-6, 7-5, 6-3.

Avanti anche l'americano John Isner, che ha eliminato il canadese Félix Auger-Aliassime, numero 11 del seeding, per 7-6 (7/5), 7-6 (7/5), bene anche lo spagnolo Roberto Bautista, numero 7, che ha piegato il tedeco Lennard Struff 4-6, 6-3, 6-2.

In campo femminile la giapponese Naomi Osaka, seconda testa di serie, ottiene il lasciapassare per gli ottavi senza scendere in campo grazie al forfait della serba Nina Stojanovic.

La canadese Bianca Andreescu, numero 8 del tabello e, batte la statunitense Amanda Anisimova 7-6 (7/4), 6-7 (2/7), 6-4, ok anche la spagnola Garbiñe Muguruza (4-6, 6-3, 6-4 alla russa Anna Kalinskaya), fuori l'americana Sofia Kenin, quarta favorita del tabellone, sconfitta dalla tunisina Ons Jabeur per 6-4, 4-6, 6-4. Esce anche la ceca Karolina Pliskova, testa di serie numero 6, sconfitta dalla statunitense Jessica Pegula 6-1, 4-6, 6-4.