Fognini-Caruso: lite furiosa agli Australian Open

Al termine del secondo match, vinto da Fognini, i due si sono scambiati accuse reciproche.

Fabio Fognini e Salvatore Caruso

Fabio Fognini e Salvatore Caruso

Globalsport 11 febbraio 2021

Vittoria con diverbio per Fabio Fognini, durante il secondo turno degli Australian Open di Melbourne.

Ll numero 17 del mondo ci ha messo quasi 4 ore per piegare la resistenza del connazionale 29enne Salvo Caruso.

L'ha spuntata Fognini al super tie-break, ma lo spettacolare derby azzurro è stato rovinato dal faccia a faccia tra i due giocatori al termine del match, chiuso con il punteggio di 4-6 6-2 2-6 6-3 7-6 (14-12). 

Scintille in diretta tv innescate da questa frase di Fognini: "Ne hai tirate quattro uguali di c*** e non mi ha chiesto scusa. Non posso dire che hai c***?", riferendosi probabilmente alle numerose palle finite sulla linea durante il tie-break.

Ma Caruso non ha gradito: "Non mi sono permesso di dire una parola in tutta la partita.

Basta, a posto così". "Non posso dirti che hai c***? Qual è il problema?" ha replicato Fognini. Il diverbio è poi continuato sullo stesso tono, finché Caruso ha chiosato "Puoi dire quello che vuoi, ma da te non me l'aspetto". 

Alla fine, Fognini, però, con un post su Instagram smorza i toni congratulandosi con il rivale e il suo team e si è detto dispiaciuto per come è finito il derby, definiti da lui “Mai facili”.