Altra perdita per l’Nba: è morto Jerry Sloan

Ad annunciare la scomparsa dell’allenatore di pallacanestro statunitense sono stati gli Utah Jazz.

Jerry Sloan

Jerry Sloan

Globalsport 22 maggio 2020

È morto a 78 anni Jerry Sloan: allenatore dal 1988 al 2011 del team di Salt Lake City, un'altra delle figure 'storiche' dell’Nba.


Nel corso delle sue 23 stagioni alla guida dei Jazz, Sloan, che negli ultimi anni soffriva del morbo di Parkinson, era riuscito a portare la squadra ai playoff in 20 occasioni vincendo in totale 1.223 partite.
Sempre con lui come 'head coach' i Jazz per due volte, nel 1997 e nel 1998 e quindi all'epoca delle 'stelle' John Stockton e Karl Malone , erano arrivati alle finali per il titolo, scontrandosi però con il Mito e perdendo con i Chicago Bulls di Michael Jordan, nelle sfide 'immortalate' in questi giorni dalla serie televisiva 'The Last Dance' dedicata al miglior giocatore di tutti i tempi.


La franchigia ha sottolineato in un comunicato: "Jerry Sloan sarà sempre sinonimo di Utah Jazz. Farà parte per sempre della nostra organizzazione, e ci uniamo alla sua famiglia, agli amici e ai tifosi nel piangerne la scomparsa”.