Olimpiadi: il Cio ha stanziato 800 milioni per aiutare organizzatori e federazioni

Il comitato olimpico internazionale ha dovuto far fronte a spese extra dovute al rinvio di un anno dei giochi olimpici

Thomas Bach, presidente del Cio (foto di EuroSport)

Thomas Bach, presidente del Cio (foto di EuroSport)

Globalsport 14 maggio 2020
Il comitato olimpico internazionale ha stanziato un totale di 800 milioni di dollari per far fronte agli effetti del rinvio dei Giochi di Tokyo 2020.
La somma è stata approvata dal consiglio di amministrazione durante la riunione di oggi e la maggior parte sarà destinata agli organizzatori, come ha dichiarato il presidente del Cio Thomas Bach: "La parte più consistente dei fondi, 650 milioni di dollari, sarà destinata ad aiutare gli organizzatori di Tokyo dopo il rinvio di un anno, gli altri 150 milioni serviranno alle federazioni sportive e ai comitati olimpici nazionali.
"Questo per consentire loro di continuare il loro sport e supportare gli atleti- ha detto Bach-. Non ci saranno tabù, tutto sarà discusso. Lo spirito dei Giochi e la qualità della competizione non possono essere danneggiati".