Nicolò Melli: "Lo sport non è una priorità. Ripartiremo quando ci saranno le condizioni"

"Credo che si deve tornare a giocare soltanto se ci sono le condizioni per poterlo fare" afferma il giocatore dei Pelicans Nicolò Melli a proposito di un eventuale ripresa della Nba

Nicolò Melli (foto di Airball)

Nicolò Melli (foto di Airball)

Globalsport 27 aprile 2020
Nicolò Melli, l'ultimo italiano arrivato in Nba, ai microfoni di sky sport ha espresso il suo pensiero sull'eventualità di tornare a giocare: "Ci sono altre priorità al mondo rispetto allo sport, quindi dobbiamo aspettare che la situazione della pandemia si risolva per capire come procedere. Credo che prima di tutto si deve tornare a giocare soltanto se ci sono le condizioni per poterlo fare. Non forzerei più di tanto anche perché poi rischi di tornare al punto di partenza."

Dice il lungo dei New Orleans Pelicans, che aggiunge: "Fai uno sforzo straordinario per tornare a giocare, poi capita qualcosa e devi ricominciare da capo. Prima di tutto deve esserci una situazione generale molto più tranquilla che permetta di tornare a giocare. All'inizio saremo costretti a farlo senza tifosi e questo va un pò contro la filosofia dello sport, che è anche un momento di condivisione, il tifo è parte fondamentale di quello che facciamo. Non sarà il massimo, però sappiamo che dovremo adattarci."