Nba: i giocatori hanno accettato il taglio del 25% degli stipendi

L'associazione dei giocatori di basket della Nba ha accettato il nuovo piano per la riduzione degli stipendi.

Una partita di basket dell'Nba

Una partita di basket dell'Nba

Globalsport 18 aprile 2020
Il piano sul taglio degli stipendi dei giocatori di Nba del 25% entrerà in vigore il 15 maggio.

L’associazione dei giocatori di basket ha previsto due opzioni: se la stagione 2019-2020 dovesse riprendere quest’ estate, i soldi trattenuti potrebbero essere restituiti ai giocatori, al contrario se il campionato si interrompesse i proprietari delle squadre non restituiranno nessuna somma.

Secondo Basketball-Reference.com i salari dei giocatori della Nba sono stati di oltre 3,7 miliardi di dollari per la stagione attuale.