Il dolore della vedova di Bryant: "Impossibile elaborare il lutto per una figlia"

In un post su Instagram Vanessa Laine Bryant racconta la sua sofferenza di questi drammatici giorni, chiedendo a tutti i fan di continuare a pregare.

La famiglia Bryant

La famiglia Bryant

Globalsport 11 febbraio 2020
È devastata dal dolore Vanessa Laine Bryant, la vedova dell'ex fuoriclasse NBA scomparso assieme alla figlia e ad altre sette persone nello schianto in elicottero di Calabasas.

In un lungo post su Instagram Vanessa ha parlato a cuore aperto dell'enorme e ineluttabile sofferenza che la sta affliggendo in questi giorni drammatici: “Sono sempre stata riluttante ad esprimere a parole le mie emozioni. Il mio cervello rifiuta di accettare che sia Kobe che Gigi se ne siano andati. È come se stessi cercando di elaborare la scomparsa di Kobe, ma il mio corpo non accetta l’idea che Gigi non potrà più tornare da me".

La vedova di Bryant nel non nascondere una sofferenza tremenda ha comunque voluto mandare un segnale di determinazione: “Non riesco ad elaborare insieme entrambi i lutti. Sto impazzendo, ma devo essere forte per le mie altre tre bambine”.

In un momento tremendo la donna sta cercando la forza di reagire alla disgrazia dalla sorte e rivolge un accorato appello a tutti i fan del marito: "Volevo condividere queste sensazioni - conclude Vanessa Bryant - nel caso qualcun altro lì fuori abbia vissuto una simile perdita. Dio, vorrei che fossero qui e questo incubo finisse. Pregando per tutte le vittime di questa orribile tragedia. Per favore, continuate a pregare per tutti”.