Muore Peter Thomson, uno dei più grandi golfisti australiani

Muore all'età di 88 anni Thomson, cinque volte campione della Britsh Open. Il golfista era da tempo malato di Parkinson

Thomson

Thomson

Redazione 20 giugno 2018

Il grande golfista australiano Peter Thomson è morto all'età di 88 anni. Cinque volte campione del British Open, si è sottoposto a trattamenti medici per il morbo di Parkinson negli ultimi quattro anni.
È morto circondato dalla sua famiglia a casa a Melbourne questa mattina. Thomson ha lasciato sua moglie, Maria, un figlio e tre figlie, undici nipoti e quattro pronipoti.
Il primo australiano a vincere il British Open, ha rivendicato il titolo cinque volte tra il 1954 e il 1965, un record eguagliato solo dal golfista americano Tom Watson. Nel circuito americano degli Stati Uniti vinse nove volte nel 1985.
Thomson è stato presidente dell’Australian Pga per 32 anni, progettando e costruendo corsi in tutto il paese e in tutto il mondo. Ha anche contribuito a stabilire l’Asian Tour e ha lavorato dietro le quinte dell'organizzazione di riabilitazione dalla droga dell'Odyssey House, dove è stato presidente per cinque anni. 
Nel 1979 è stato nominato Comandante dell'Ordine dell'Impero Britannico (Cbe) per il suo servizio nel golf e nel 2001 è diventato Ufficiale dell'Ordine dell'Australia (Ao) per i suoi contributi come giocatore e amministratore e per il servizio alla comunità.
Secondo “Sport Australia Hall of Fame”, che nel 1985 inserì Thomson, era "il golfista dell'uomo pensante". "Il suo gioco pulito e vivace era basato su una logica fredda che riduceva le cose ai loro elementi essenziali più semplici", afferma l'organizzazione sul suo sito web.
"Il suo stile era privo di ostacoli, così che il percorso che avrebbe intrapreso per la vittoria sembrava una linea straordinariamente lineare”."Thomson sembrava essere prova di pressione. La sua presa era leggera, i suoi modi energici e il suo movimento attraverso la palla era aggraziato e senza molto sforzo fisico. Era affidabile e occasionalmente brillante".Thomson è stato inserito per la prima volta come un atleta membro e successivamente è stato elevato a "Legend of Australian Sport" nel 2001.
Karrie Webb, il sette volte maggiore vincitore, l'unico giocatore di maggior successo del paese, ha reso omaggio a Thomson. "Sono così rattristato nel sentire la scomparsa della nostra leggenda australiana e del vero gentiluomo del gioco, Peter Thomson," ha twittato Webb. "Il mio cuore va a sua moglie Mary e al resto della famiglia Thomson. Così onorato di essere stato in grado di chiamare Peter, mio ​​amico. RIP Peter. "