La "Gran Fondo" di Camerino, una corsa per rinascere

Domenica 3 la corsa "Terre dei Varano" torna a livello agonistico dopo la pausa del 2017 per il terremoto del 2016

La Gran Fondo Terre dei Varano

La Gran Fondo Terre dei Varano

Redazione 2 giugno 2018

Domenica 3 giugno la mattina parte una corsa che è più di un tour ciclistico in luoghi stupendi. Da Camerino, nel maceratese, si corre la decima edizione della Gran Fondo dei Varano, dal nome dei signori che governarono il ducato dal secondo '200 al '500 e resero la corte camerte, nel Rinascimento e soprattutto nel XV secolo, un centro umanistico raffinato e ricco d’arte.


Gli organizzatori, l’Avis Frecce Azzurre e il Comune, quest’anno ripropongono la versione agonistica che nel 2017 avevano sospeso a causa delle conseguenze del terremoto del 2016 che ha ferito questa zona delle Marche culturalmente densa e dai paesaggi incantevoli.
La ricostruzione del centro storico di Camerino pare ancora lontana, come denuncia il sito degli organizzatori. La gara è un potente segnale di rinascita. Certo manifesta la volontà di rinascere dei camerti e oltre tutto richiama migliaia di partecipanti. Il che non guasta affatto a un’economia dal turismo che era meritatamente in crescita e che gli effetti del sisma hanno penalizzato.


Gran Fondo Terre dei Varano: il sito