L'incidente di Verstappen regala la vittoria a Perez, delusione per Leclerc (4°). Hamilton fuori nel finale

Nel circuito cittadino di Baku, succede di tutto: Leclerc dalla pole non tiene la testa e Verstappen sembra destinato alla vittoria. Un suo incidente causa una seconda partenza nella quale Hamilton si autoelimina. Vettel e Gasly sul podio

Gara di F1 a Baku

Gara di F1 a Baku

Globalsport 6 giugno 2021
Un circuito cittadino che ha regalato colpi di scena, quello di Baku: numerosi interventi della safety car e due partenze a decidere una classifica finale atipica.
Vince Perez su Red Bull, seguito da un redivivo Vettel, secondo con la sua Aston Martin, e Gasly terzo.
Facendo un passo indietro, Leclerc partiva dalla pole position, ma nonostante i primi giri in testa è vittima dell'usura della gomma ed esce velocemente dalla sfida per il podio. 
In testa fino a 5 giri dalla fine c'era Verstappen, ma un improvviso cedimento delle gomme causa un pericoloso incidente che ferma il Gran premio per circa mezz'ora: si decide per una ripartenza in una gara sprint di due giri. 
La spunta il messicano della Red Bull, dopo che in partenza Hamilton scatta meglio ma non gira e si autoelimina, non guadagnando punti sull'avversario per il mondiale Verstappen.
La fantastica gara e gli applausi sono per Vettel che con un'ottima gestione della gara si ritrova secondo.
L'ultimo gradino del podio se lo giocano Gasly e Leclerc: c'è l'attacco del monegasco, ma non basta. La Ferrari deve dunque accontentarsi di una quarta posizione. 
Sesto anche il grande vecchio Alonso, mentre l'ltra Ferrari di Sainz finisce ottava.
Disastrosa l'altra mercedes di Bottas, che termina dodicesima.
Nella classifica mondiale, rimane leader Verstappen a quota 105, con 4 punti di vantaggio su Hamilton.