Il mondo della Nascar vicino a Bubba Wallace dopo il cappio ritrovato del suo box

Tutti i piloti e i team Nascar si sono schierati in un corteo dietro l'auto del pilota, vittima di un episodio razzista, durante le attività pre-gara sul Geico 500 a Talladega Superspeedway

Bubba Wallace

Bubba Wallace

Globalsport 23 giugno 2020
Grande gesto di solidarietà da parte del mondo della Nascar, campionato automobilistico americano, che si è voluta schierare al fianco di Bubba Wallace, vittima di un episodio razzista lo scorso 21 giugno.
Il pilota Darrell "Bubba" Wallace, si era schierato apertamente a sostegno del movimento "Black lives matter" e contro l'utilizzo della bandiera confederata, ritenuta un simbolo razzista.
Per tutta risposta, il pilota afroamericano aveva ritrovato un cappio nel suo box, un macabro messaggio simbolo delle pratiche schiaviste del sud degli Stati Uniti.
I piloti e i team Nascar hanno voluto far sentire la loro vicinanza prima dell'inizio della gara, schierandosi in un corteo alle spalle della vettura di Wallace, come simbolo di unità.
Il pilota della Chevrolet era visibilmente scosso e in lacrime in pista.