Covid-19: a rischio il Gran Premio di Gran Bretagna

Nessuna deroga, ma qualche eccezione: la Gran Bretagna metterà in isolamento obbligatorio tutti coloro che arriveranno nel Paese, il Gp dunque potrebbe essere annullato.

Una corsa del Gp

Una corsa del Gp

Globalsport 23 maggio 2020

Secondo Autosport, durante un’odierna riunione a Downing Street, è stato sottolineato che tutti coloro che arriveranno nel Regno Unito dopo l'8 giugno dovranno andare in quarantena per 14 giorni.


Non sarà concessa nessuna deroga e dunque il Gran Premio di Gran Bretagna non potrà svolgersi nelle date previste.


Brutte notizie per la Formula Uno che non sembra rientrare nella lista delle eccezioni.


"Resto ottimista sul fatto che si troverà una soluzione" ha affermato a Sky Sports Uk Stuart Pringle, il responsabile del circuito di Silverstone


Anche se in questa situazione sembra impossibile correre a Silverstone il 26 luglio prossimo e la seconda gara programmata sullo stesso circuito il 2 agosto.


Sembra però essere aperto uno spiraglio di speranza dato che il 29 giugno il governo rivedrà le misure sulla quarantena e, con una situazione sanitaria migliore, potrebbero essere adottate misure meno restrittive.