Alessandro Diamanti difende il figlio dagli Hater di Instagram: “Roba da medioevo, anzi da Preistoria…”

Il calciatore ha risposto ai commenti poco piacevoli dopo la pubblicazione di un post dove si vedeva il figlio indossare la maglia della Juventus.

Alessandro Diamanti

Alessandro Diamanti

Globalsport 12 marzo 2021

Il tifo calcistico, non si risparmia mai nessuno, si sa.

Ma questa volta forse ci si è spinti troppo oltre con frasi poco adeguate e spiacevoli: è quello che è accaduto ad Alino Diamanti.

L’ex calciatore della nazionale adesso vive e gioca in Australia, dove fra una partita e l’altra, trascorre tempo postando sui social.

Ieri, però, è accaduto un fatto spiacevole: ha infatti postato una foto del figlio che lo ritrae con la maglia della Juventus.

Il fatto di essere solamente un bambino non è bastato ad alcuni utenti, che si sono scatenati, commentando in maniera disdicevole.

La risposta di Diamanti non si è fatta attendere, seppur con la solita leggerezza che lo contraddistingue.

Ha ribadito infatti, che commentare in maniera negativa una foto così bella è una roba “neanche da Medioevo, ma anzi da Preistoria”, e che non è possibile notare un dettaglio irrilevante, in una foto così bella.