Arrestato l'arbitro sloveno Vincic: sarebbe coinvolto in un giro di prostituzione

Il fischietto Uefa di 40 anni sarebbe stato colto in flagranza di reato in Bosnia

Slavko Vincic

Slavko Vincic

Globalsport 29 maggio 2020
Secondo quanto riportato dal quotidiano croato "24Sata", l'arbitro sloveno Slavko Vincic sarebbe stato arrestato in un casolare a Bijeljina, in Bosnia Erzegovina.
L'accusa per il 40enne sarebbe un presunto coinvolgimento in un giro di prostituzione.
Lo sloveno, stando alle ricostruzioni della polizia, sarebbe stato colto in flagranza di reato ed ammanettato assieme ad altre nove donne e 26 uomini.
Nella perquisizione, sarebbero state rinvenute anche cocaina e armi, prontamente sequestrate.

L'arbitro aveva già diretto in questa stagione tre gare di Champions League e una di Europa League,