Rafael Nadal lancia una campagna di donazione in favore della Croce Rossa Spagnola

Il tennista spagnolo gioca a tennis insieme ad un avversario molto speciale: continua ad allenarsi in casa per mantenere la forma fisica

Rafael Nadal

Rafael Nadal

Globalsport 5 aprile 2020

di Maria Sara Pagano


Niente Wimbledon quest’anno? Niente panico per Rafael Nadal che continua ad allenarsi in casa per mantenere la forma fisica.
Sui social vediamo il tennista spagnolo che ha simulato un campo da tennis nel suo giardino, con due divanetti a fungere da rete. “Alla fine… mi batterà?” queste le parole di Rafa. La sfidante? Sua sorella Maria Isabel.


Il campione della terra battuta è molto attivo sulle sue pagine e porta un po’ di evasione per i follower, “L’ho detto bisogna tirarsi sù”, il messaggio di positività che vuole mandare agli altri.
Non sappiamo come sia finito il match fraterno ma la certezza è che Nadal non perde la speranza di tornare presto a giocare e per questo continua duramente ad allenarsi.
Due giorni fa un breve video sul tapis roulant mentre salutava i fan mandando un messaggio di forza “Bisogna tirarsi sù e continuare”.


Il tennista ha aperto una campagna di donazione in favore della Croce Rossa Spagnola insieme al cestista spagnolo Pau Gasol.
L’obiettivo da raggiungere è undici milioni di euro e gli aiuti sono arrivati da volti notissimi del mondo dello sport: Iker Casillas, ex portiere del Real Madrid e della nazionale spagnola.
I piloti automobilistici Carlos Sainz e Fernando Alonso e il tennista David Ferrer. Campioni non solo spagnoli, anche Novak Djokovic ha voluto dare il suo contributo per aiutare la Spagna nella battaglia al coronavirus.