Lukaku pronto a dire sì al Chelsea: nelle prossime ore il trasferimento per 130 milioni di euro

Inter in totale svendita: l'attaccante belga percepirà uno stipendio di 12 milioni a stagione

Romelu Lukaku

Romelu Lukaku

Globalsport 4 agosto 2021

L'Inter a un passo dalla seconda clamorosa cessione in questa finestra di calciomercato.
Sono giornate di fuoco per Romelu Lukaku. 
Dopo la prima offerta rifiutata dai nerazzurri, il Chelsea è tornato alla carica per l’attaccante e prepara una nuova offerta che potrà arrivare anche a 130 milioni di euro.

Ma la novità più importante, rispetto alla proposta presentata ieri, è che Lukaku ha aperto alla cessione. L’offerta per il giocatore è molto allettante, non solo sportivamente: un contratto da 12 milioni stagionali più bonus.
Sarà proprio la volontà del centravanti ciò che farà la differenza nella riuscita finale della trattativa: se Lukaku vorrà il Chelsea (e sembra averlo già comunicato alla società), l’Inter non potrà trattenerlo.

Ieri, l’Inter aveva rifiutato l'offerta blues di 100 milioni più il cartellino del laterale sinistro Marcos Alonso (valutato 15 milioni), dimostrando che la volontà dei nerazzurri sarebbe di tenere il numero 9.
Tuttavia, se il Chelsea confermerà l’offerta al rialzo e Lukaku darà il suo ok definitivo al trasferimento, il suo ritorno alla squadra londinese potrà concretizzarsi.

Se tutte le condizioni coincideranno, quella di Lukaku sarebbe la cessione più ricca della storia dell’Inter. E, allo stesso tempo, l’acquisto più costoso messo a segno da un club di Premier League.

Diventa sempre più possibile, dunque, il ritorno di Lukaku al Chelsea, la squadra che nel 2011 l’aveva prelevato dall’Anderlecht. Con la maglia blues, il belga ha registrato 15 presenze fra il 2011 e il 2013.
In quel periodo, però, giocò anche in prestito al West Bromwich, dove segnò 17 gol in una stagione. Poi i trasferimenti all’Everton, Manchester United, Inter… e ora il cerchio potrebbe chiudersi.

Dal canto suo, l’Inter pensa già al sostituto: molto dipende da quanto - della cifra incassata dalla sua cessione - la proprietà deciderà di reinvestire sul mercato. L'area tecnica nerazzurra sembra avere le idee già abbastanza chiare: vorrebbe regalare a Simone Inzaghi due attaccanti diversi tra loro, per completare il reparto avanzato e integrarsi con Lautaro e Sanchez.

Si tratta di Duvan Zapata dell'Atalanta e Joaquin Correa della Lazio. Soprattutto il primo è legato a doppio filo con la trattativa Lukaku-Chelsea perché, in questo giro di attaccanti, a Bergamo finirebbe l'inglese Tammy Abraham, la carta che potrebbe convincere l'Atalanta a privarsi di Zapata.